counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
articolo

Pesaro: L'Itinerario della bellezza Confcommercio continua a crescere tra nuovi comuni, nuovo sito e promozione delle botteghe

3' di lettura
154

Promuovere le bellezze del territorio sempre e sotto tutti gli aspetti che possono attrarre il pubblico. Il progetto “Itinerario della bellezza” continua a crescere senza fermarsi e per fare il punto delle cose ecco la puntuale convention annuale di Confcommercio Marche Nord sul tema.

Quest’anno l’evento, sempre ricco di ospiti, è stato ospitato al Charlie Urban Hotel alla presenza del padrone di Casa Nardo Filippetti che dalla sua esperienza sul campo dell’accoglienza non ha fatto mancare consigli e strategie per fare conoscere questo prodotto targato Confcommercio Marche Nord.

Partiti con solo 5 comuni aderenti questo 2023 si chiude con 21 comuni al suo interno e nell’edizione 2024, la cui guida è quasi pronta per la stampa e sarà presentata alla fiera del turismo di Utrecht, diventeranno 25 con le quattro nuove entrate: Acqualagna, Borgo pace, Carpegna e Macerata Feltria.

Sindaci, assessori e rappresentanti dei comuni presenti all’evento nella sala congressi dell’Hotel, l’unica nel suo genere all’ultimo piano con vista mare.

Amerigo Varotti direttore di Confcommercio Marche Nord ricorda lo scopo dell’”Itinerario” “Turismo 365 giorni all’anno perché turismo sul nostro territorio non è solo mare ma si possono attrarre turisti anche nell’entroterra destagionalizzando e valorizzando le bellezze che abbiamo e che troviamo in questo progetto”.

Un progetto e non una semplice guida come il direttore ha ricordato perché l’Itinerario prevede un sistema di iniziative e strategia comunicativa che diffonde quanto di interessante c’è in questi comuni sotto tutti gli aspetti. Tanti già gli “spin-off” quali l’itinerario archeologico, dei teatri storici, del Duca, delle rocche, moto turistico, romantico e del silenzio e della fede. “Prossima novità sarà un itinerario dedicato proprio a quel tipo di turismo più che determina le maggiori presenze, ovvero quello del mare e stiamo lavorando anche ad un itinerario enogastronomico”.

Si sta anche lavorando ad un sito internet interamente dedicato al progetto dell’Itinerario delle bellezze e a tutti i percorsi collegati con tanto di mappe e indicazioni per visitare tutti i siti storici di città e borghi e inoltre spazio anche agli esercizi e alle botteghe con “Valore bellezza" attraverso uno strumento digitale ed uno fisico l’acquisto nei negozi e nei servizi al dettaglio permetterà di ricevere un cashback da riutilizzare sul territorio producendo economia circolare.

Un vero e proprio gioco di squadra tra i comuni e non solo quindi, soprattutto ora in vista dell’occasione di avere Pesaro capitale della Cultura 2024, sottolineato dai diversi interventi in sala tra i quali Massimiliano Polacco direttore generale di Confcommercio Marche Centrali e nel settore turismo della Camera di Commercio “Mettere i comuni a sistema è una strategia vincente soprattutto quando arriveranno i turisti dall’estero abituati a visitare più borghi e città” l’assessore regionale Francesco Baldelli dal momento che l’amministrazione regionale sostiene il progetto ribadisce che “Abbiamo un bellissimo territorio da valorizzare appunto facendo rete e Pesaro 2024 dovrà essere un grande richiamo; come Regione faremo la nostra parte, ci stiamo impegnando al massimo”. L’assessora di Pesaro Francesca Frenquellucci ha ricordati gli sforzi per promuovere innovazione e commercio attraverso la Casa delle tecnologie emergenti e la De.CO (denominazione comunale d’origine dei prodotti) mentre lo stesso imprenditore Filippetti ha consigliato di arricchire le carte intestate delle mail di amministrazioni ed aziende con il logo o link dell’Itinerario della bellezza.

La convention è terminata con le foto di rito con i riconoscimenti ai comuni aderenti e la cena di Gala.



Questo è un articolo pubblicato il 06-12-2023 alle 16:26 sul giornale del 07 dicembre 2023 - 154 letture






qrcode