counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Fano: “Suo figlio ha provocato un grave incidente, dia i soldi all’avvocato”: ancora un tentativo di truffa, ma l’anziana non ci casca e scattano le denunce (in stato di libertà)

2' di lettura
674

truffa telefonica

Un presunto incidente e la richiesta di una somma di denaro. Ancora un tentativo di truffa ai danni di anziani, questa volta – come tante altre – non andata a buon fine.

Era lo scorso 7 ottobre quando una 90enne di Monte Porzio aveva ricevuto una telefonata sospetta da un sedicente maresciallo dei carabinieri, che nell’avvisarla del grave sinistro provocato dal figlio la informava di dover consegnare un’adeguata somma di denaro a un avvocato che sarebbe venuto a casa sua di lì a poco.

La signora non c’era cascata, e all’arrivo del sedicente legale non gli aveva permesso di entrare. Questo si era dato alla fuga correndo via a piedi – salvo poi raggiungere un’auto e scappare con l’aiuto di un complice -, ma poi erano scattate denuncia e indagini. Al lavoro i carabinieri di Monte Porzio, che grazie alle immagini di videosorveglianza degli impianti privati hanno in questo periodo identificato i due malfattori. Si tratta di un 47enne e di un 56enne, entrambi di origini campane, il primo riconosciuto come l’’avvocato’, mentre al secondo viene associata la disponibilità dell’auto di colore verde utilizzata per raggiungere l’abitazione della donna, risultata noleggiata da una società di leasing del nord. Sono stati denunciati in stato di libertà.

A contribuire a far sì che la signora non cadesse nell’inganno è stata senz’altro anche l’importante opera di informazione e di sensibilizzazione svolta dai carabinieri, che hanno tenuto diversi incontri tra cui uno a Monte Porzio: il giorno dopo quello stesso appuntamento sono stati ben dieci i tentativi di truffa ai danni degli anziani della zona, nessuno dei quali andato a segno. Il prossimo incontro a Colli al Metauro, nel centro civico di Villanova.



truffa telefonica

Questo è un articolo pubblicato il 06-12-2023 alle 19:39 sul giornale del 07 dicembre 2023 - 674 letture






qrcode