counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > SPETTACOLI
articolo

Civitanova: Zecchino d'Oro: vittoria sfumata per Aurora di Civitanova. La canzone del morrovallese Romitelli è la "più radiofonica"

1' di lettura
78

A trionfare alla 66ma edizione dello Zecchino d’Oro è stata la canzone “Non ci cascheremo mai” eseguita da Salvatore, 9 anni, di Napoli. 

Il brano vede tra gli autori Max Gazzè insieme a Francesco De Benedettis per la musica e Francesco Gazzè con Francesco De Benedittis per il testo.

La finalissima è stata trasmessa ieri (domenica 3 dicembre) in diretta su Rai 1 dall’Antoniano di Bologna, con la conduzione e la direzione artistica di Carlo Conti. Presenti in studio anche Carolina Benvenga e Andrea Dianetti, i conduttori dei due precedenti appuntamenti di venerdì e sabato.

Vittoria sfumata per la piccola cantante Aurora Esposito, 9 anni, di Civitanova, che si è esibita con il brano “Ci vorrebbe un ventaglio” (Musica: Gianluca Buresta e Giorgio Iommi – Testo: Emilio Di Stefano), piazzatosi secondo nella classifica provvisoria per la finale. Aurora ha incantato con la sua voce soave, ricevendo i complimenti della giuria. La sua esibizione è stata preceduta da una clip di presentazione, in cui sono stati mostrati anche scorsi di Civitanova. Un'ottima vetrina anche per la città.

La canzone “Ci pensa mamma” scritta dal morrovallese Piero Romitelli insieme a Gerardo Pulli, Edoardo Castroni, Edoardo Ruzzi, cantata da Greta, 9 anni, di Genova, si è classificata terza e ha vinto il premio come la “più radiofonica”. Il premio, assegnato da Rai Radio Kids alla canzone più adatta all'ascolto in radio è stata una delle novità dell'edizione 2023 della kermesse canora dedicata ai più piccoli. Una bella soddisfazione che inorgoglisce l'intera regione.





Questo è un articolo pubblicato il 04-12-2023 alle 17:03 sul giornale del 05 dicembre 2023 - 78 letture






qrcode