counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Montemarciano: fugge durante il trasporto in carcere in A14, 17enne catturato in paese

1' di lettura
248

"Devo andare in bagno". Ha usato uno dei trucchi più vecchi del mondo per eludere la sorveglianza della polizia penitenziaria nell'area di sosta dell'autostrada e scappare per le campagne di Montemarciano.

Protagonista della rocambolesca fuga che è andata in scena l'altro giorno a Montemarciano è un ragazzo di 17 anni con diversi precedenti che la polizia penitenziaria stava trasferendo al carcere minorile di Bologna. Nei confronti del giovane di origine romena era stato emesso un mandato di cattura europeo con l'accusa di far parte di una banda dedita a truffe.

Con la scusa di dover andare in bagno, il 17enne è riuscito a far fermare il furgone blindato della penitenziaria nell'area di servizio Esino Est dell'A14, tra Falconara e Montemarciano. Il giovane ha così sfruttato quei momenti per sfuggire al controllo degli agenti e darsi alla fuga. Ha scavalcato la recinzione dell'autostrada e si è messo a correre. La penitenziaria si è accorta di quanto successo e ha lanciato l'allarme: è stato chiesto il supporto delle forze dell'ordine per le ricerche dell'evaso, che si sono concluse poco dopo con la sua cattura.

Il 17enne era riuscito ad arrivare nel centro di Montemarciano, dove è stato individuato e fermato da una pattuglia dei carabinieri di Marzocca. Il giovane è stato condotto in caserma dove è stato denunciato per il reato di evasione, al termine delle formalità di rito è stato riaffidato alla polizia penitenziaria.



Questo è un articolo pubblicato il 01-12-2023 alle 12:08 sul giornale del 02 dicembre 2023 - 248 letture






qrcode