counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Pesaro: Spaccia cocaina in auto davanti al bar, arrestato 50enne: denunciato il consumatore

2' di lettura
654

cocaina pesaro

Prosegue l'impegno della Polizia di Stato nel contrasto allo spaccio di stupefacenti, con particolare attenzione alla cocaina, la sostanza che anima i fine settimana di numerosi giovani e meno giovani frequentatori della movida cittadina.

Nell'ambito di questa operazione, la Squadra Mobile della Questura di Pesaro ha osservato sabato 25 novembre un incontro tra un cinquantenne pesarese, noto per precedenti arresti e condanne legate agli stupefacenti, e un individuo più anziano che è salito brevemente a bordo di un'auto di fronte a un noto bar/pasticceria del centro.

L'incontro fugace ha insospettito gli investigatori, i quali hanno ritenuto di aver assistito a uno scambio di droga e denaro. Di conseguenza, sono intervenuti bloccando sia l'auto del pregiudicato in partenza che l'altro individuo in avvicinamento al proprio veicolo.

La perquisizione del secondo individuo ha immediatamente portato al rinvenimento di due dosi di cocaina, totalizzando 2,6 grammi. La perquisizione del cinquantenne ha invece portato al sequestro di altre quattro dosi, due da circa un grammo e due da circa 5 grammi ciascuna, per un totale di circa 12 grammi, insieme a una somma di 560 euro. Queste dosi erano chiaramente destinate ad essere cedute ad altri acquirenti.

L'intervento, che ha destato sorpresa tra i passanti e i residenti sulla strada trafficata, si è svolto durante una forte nevicata. Le perquisizioni sono state estese alle residenze dell'uomo, portando al ritrovamento di circa 40 grammi di cocaina, nonché di tutto il materiale necessario per la suddivisione e il confezionamento delle dosi destinate ai clienti. Inoltre, sono stati sequestrati altri 1.200 euro ritenuti provento dell'attività illecita di spaccio.

A seguito di ciò, l'uomo è stato arrestato in flagranza di reato per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A causa della recidiva specifica, è stato ristretto presso la locale Casa Circondariale su disposizione del Pubblico Ministero di turno. Il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Pesaro ha convalidato l'arresto e ha disposto la misura cautelare della custodia in carcere nei confronti dell'individuo.



cocaina pesaro

Questo è un articolo pubblicato il 29-11-2023 alle 19:55 sul giornale del 01 dicembre 2023 - 654 letture






qrcode