counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Alluvione settembre 2022: il sindaco Olivetti, "Sono ancora 90 le famiglie fuori dalle proprie abitazioni"

1' di lettura
112

giunta senigallia

Dalle 400 iniziali sono rimaste in 90 le famiglie senigalliesi ancora fuori casa dopo l'alluvione del 15 settembre 2022. Ad annunciarlo è stato il sindaco Massimo Olivetti durante la seduta consiliare di giovedì pomeriggio.

Rispondendo ad una interrogazione del consigliere di Fratelli d'Italia Marcello Liverani, il primo cittadino ha fatto il punto sui CAS, i contributi per l'autonoma sistemazione. “Il contributo Cas viene anticipato dal bilancio comunale sulla base di una precisa scelta fatta a suo tempo da questa Amministrazione perchè siamo consapevoli che si tratti di un contributo importante per le famiglie che hanno avuto o che hanno ancora la casa inagibile per l'alluvione del 15 settembre 2022 - ha ricordato il sindaco Olivetti- Proprio questa mattina (ieri ndr) abbiamo erogato i contributi cas relativi al 15 novembre. Restano ancora sotto osservazione alcune richieste perchè le circostanze della richiesta del Cas non è ancora chiara e gli uffici stanno valutando se sussistono i requisiti di legge”.

Ad oggi sono ancora 90 le famiglie che stanno beneficiando del Cas. “Dall'indomani dell'alluvione le famiglie con i cas erano 400 ed oggi siamo rimasti con circa 90 famiglie -conclude il sindaco- la maggior parte delle famiglie alluvionate sono quindi rientrate nelle proprie abitazioni. Le famiglie ancora impossibilitate sono quelle che hanno subiti i danni più ingenti. Per loro il Cas è stato prorogato, tramite lo stato di emergenza, fino a settembre 2024 ma confidiamo che grazie ai modelli B3 (per i danni superiori ai 5 mila euro) possano procedere con i lavori di ripristino”.



giunta senigallia

Questo è un articolo pubblicato il 30-11-2023 alle 21:49 sul giornale del 01 dicembre 2023 - 112 letture






qrcode