counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
articolo

Jesi: Compra una Play Station su Vinted ma non gli arriva: denunciato per truffa un 34enne napoletano

1' di lettura
354

Nella giornata di martedì, il personale di polizia giudiziaria del Commissariato di Jesi ha denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria competente un napoletano di 34 anni.

Ai primi di novembre, un giovane di 22 anni si era presentatato in Commissariato, sporgendo querela per aver subito una truffa. Il giovane aveva notato sul portale Vinted un annuncio di vendita di una play station 5 al prezzo di 300 euro. Contattato il venditore, tramite servizio di messaggistica del portale, aveva manifestato il suo interesse all’acquisto ricevendo il numero del cellulare del medesimo per accelerare la trattativa. I due si erano quindi accordati per un acconto di 150 euro e il saldo della restante somma al momento della ricezione dell’oggetto. Il compratore, come richiesto, ha quindi effettuato un vaglia veloce in favore del venditore.

Trascorsi alcuni giorni, non avendo ricevuto niente, aveva quindi contatto sul cellulare il venditore ma invano. Inoltre si era accorto che l’uomo aveva rimosso dal sito Vinted il profilo dal quale aveva postato l’annuncio. Gli accertamenti espletati dagli agenti del Commissariato, presso l’ufficio postale, hanno consentito di riscontrare che il vaglia era stato incassato presso la filiale di Riccione da un napoletano lì residente che, all’atto dell’incasso, aveva esibito la patente di guida. Il napoletano è stato quindi deferito in stato di libertà per il reato di truffa.



Questo è un articolo pubblicato il 29-11-2023 alle 09:26 sul giornale del 30 novembre 2023 - 354 letture






qrcode