counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Quattro spettacoli e artisti prodotti da Marche Teatro in lizza ai Premi Ubu 2023

2' di lettura
70

Annunciate le nomination della quarantacinquesima edizione dei Premi Ubu 2023. Marche Teatro vanta quattro categorie dove sono in lizza artisti e spettacoli prodotti.

I Premi Ubu sono il più prestigioso premio teatrale italiano. Le terne sono state annunciate ieri sera in diretta nell’ambito del programma Il teatro di Radio3 / Teatri in prova di Rai Radio3, a cura di Laura Palmieri. Attribuiti da una vasta platea di critici e critiche, studiose e studiosi (69 i votanti effettivi al primo turno), i Premi Ubu si compongono di 16 categorie.

Per la migliore regia concorre Arturo Cirillo con Cyrano de Bergerac prodotto da Marche Teatro, Teatro di Napoli – Teatro Nazionale, Teatro Nazionale di Genova, Emilia Romagna Teatro / ERT Teatro Nazionale. Lo spettacolo è anche candidato nella categoria migliori costumi con Gianluca Falaschi in nomination.

Come miglior spettacolo di danza dell’anno concorre al Premio Ubu 2023 DREAM di Alessandro Sciarroni. Creazione prodotta da Marche Teatro con Corpoceleste_C.C.00#, Dance Reflections by Van Cleef & Arpels, CENTQUATRE – PARIS, Festival D’Automne à Paris, Triennale Milano Teatro, CSS Teatro stabile di innovazione del FVG, Centrale Fies, Snaporazverein, Azienda Speciale Palaexpo – Mattatoio | Progetto Prender-si Cura, La Contrada Teatro Stabile di Trieste.

Tra le nomination come miglior attrice under 35 troviamo Petra Valentini, attrice di origine anconetana, protagonista in diverse produzioni di Marche Teatro. L’appuntamento è per il 18 dicembre all’Arena del Sole di Bologna, dove verranno proclamati vincitori e vincitrici di questa edizione.

I Premi Ubu 2023 sono realizzati dall’Associazione Ubu per Franco Quadri con il sostegno di Ministero della Cultura, Regione Emilia-Romagna, Comune di Bologna, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e in collaborazione con Emilia-Romagna Teatro ERT/Teatro Nazionale; main media partner: Rai Radio3; media partner Cultura Emilia-Romagna, PAC – Paneacquaculture.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-11-2023 alle 18:57 sul giornale del 29 novembre 2023 - 70 letture






qrcode