counter

Pesaro: Arrestato spacciatore del parco Miralfiore, si nascondeva in un casolare: sarà rimpatriato

carabinieri 1' di lettura 21/09/2023 - Nigeriano, con precedenti per attività di spaccio all’interno del Parco Miralfiore, fermato dai carabinieri e sottoposto alla procedura di rimpatrio.

L’Arma dei Carabinieri di Pesaro ha intensificato i controlli all’interno del Parco Miralfiore per il contrasto alle attività di spaccio e ai reati predatori, controllando negli ultimi giorni decine di persone.

Durante il monitoraggio del parco i carabinieri hanno individuato la costante presenza di un 30enne nigeriano, noto ai militari poiché più volte denunciato o arrestato per lo spaccio di eroina e cocaina, notando che l’uomo alla vista delle forze dell’ordine riusciva sempre a dileguarsi nella vegetazione del parco.

Dalle successive ricerche è emerso che l'uomo si nascondeva in un casolare abbandonato e i militari dopo averlo trovato all’interno dell’edificio lo hanno fermato e finalmente controllato.

Il nigeriano, già destinatario di Decreto di espulsione, è stato accompagnato dai carabinieri presso il C.P.R. di Roma dove, al termine delle previste procedure amministrative, sarà rimpatriato.


   

di Redazione





Questo è un articolo pubblicato il 21-09-2023 alle 10:49 sul giornale del 23 settembre 2023 - 408 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, pesaro, spaccio, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/esYo





logoEV
qrcode