counter

Jesi: Vende un'impastatrice ma non la consegna all'acquirente, la Polizia denuncia due truffatori

Volante della Polizia 1' di lettura 18/09/2023 - Nella giornata di domenica, a seguito di una articolata attività investigativa, il personale di polizia giudiziaria del Commissariato di Jesi, diretto dal vice questore Paolo Arena, ha denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria competente: V.G., un 50enne di Monza Brianza, e K.A., bengalese di anni 40 anni, per il reato di truffa in concorso.

La vittima della truffa, a inizio settembre, aveva sporto querela per truffa. In particolare, dopo aver visto sui social una macchina impastatrice al prezzo di 320 euro + 30 di spedizione, essendo interessata all’acquisto aveva contattato il venditore tramite il numero cellulare indicato nel profilo. Quest’ultimo, aveva risposto quasi subito inviando gli estremi del numero di conto corrente dove effettuare il versamento della somma pattuita.

Nel giorno previsto per la consegna dell’impastatrice, l’oggetto non è arrivato ed il venditore da quel momento si è reso irreperibile. Gli accertamenti espletati sull’intestatario del conto e dell’utenza cellulare hanno consentito di arrivare all’identità di due soggetti, con precedenti specifici in tema di reati contro il patrimonio, che sono stati denunciati per truffa in concorso.






Questo è un articolo pubblicato il 18-09-2023 alle 15:23 sul giornale del 19 settembre 2023 - 244 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/esrH





qrcode