counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

UNARMA Marche nomina Roberto D’Alessandro come Segretario Regionale e Luca Lattanzi come Segretario della Compagnia di Tolentino

2' di lettura
72

Nella tarda serata di oggi 27 giugno 2023, al termine della riunione del Consiglio Nazionale di UNARMA ASC, all’unanimità, è stata ratificata la nomina di Roberto D’Alessandro alla carica di Segretario Regionale di UNARMA ASC Marche con “delega” alla particolare quanto complessa materia pensionistica ordinaria e di privilegio e Luca Lattanzi alla carica di Segretario della Sezione della Compagnia di Tolentino (MC).

Siamo qui per dare il benvenuto e gli auguri per un proficuo e duraturo lavoro al Maresciallo e amico D’Alessandro, in servizio al Servizio Amministrativo del Comando Legione Carabinieri “Marche” e V. Brig. Luca Lattanzi della Stazione di Tolentino, da oggi validi punti di riferimento per tutti gli iscritti delle Marche, al quale va il compiacimento di tutte le Segreterie Regionale/Provinciali/Sezioni del territorio marchigiano.

Così in una nota il Segretario Generale Regionale Paolo Petracca ha voluto esprimere il riconoscimento per il prestigioso quanto delicato incarico del neo segretario, il quale – aggiunge - “l’esperienza e la maturità conquistata sul campo di D’Alessandro sono un patrimonio che da oggi ha deciso di condividere con UNARMA ASC Marche per la salvaguardia e tutela dei diritti dei carabinieri”.

Abbiamo molti temi da affrontare - ha dichiarato in una breve nota il neo segretario D’Alessandro – il nocciolo della questione si fonda a partire da un contratto scaduto da tempo e con voci sempre più insistenti di una ipotetica riforma del sistema pensionistico del personale militare a partire dal 2025. Ma la grande preoccupazione che aleggia tra i colleghi sarebbe un incremento dell’età pensionabile. Allo stato attuale - prosegue D’Alessandro – tale notizia è destituita di ogni fondamento ma saremo parte vigile ed attenta in perfetta sinergia con il relativo Dipartimento della Segreteria Nazionale.

Il nostro lavoro – conclude Petracca – considerato gravoso o anche usurante, necessita di maggiori attenzioni. Chiediamo maggiori tutele e rappresentiamo con forza alle Istituzioni e alla politica, di rappresentare le nostre rimostranze proprio in relazione al dettato normativo dell’art. 19 della Legge 183 del 2010 sul riconoscimento della “specificità” delle Forze Armate, delle Forze di polizia e del Corpo Nazionale dei vigili del fuoco, funzionale alla definizione degli ordinamenti, delle carriere e dei contenuti del rapporto di impiego e della tutela economica, pensionistica e previdenziale in dipendenza della peculiarità dei compiti, degli obblighi e delle limitazioni personali, previsti da leggi e regolamenti, per le funzioni di tutela delle istituzioni democratiche e di difesa dell’ordine e della sicurezza interna ed esterna, nonché per i peculiari requisiti di efficienza operativa richiesti e i correlati impieghi in attività usuranti.


ARGOMENTI

da UNARMA Marche


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-06-2023 alle 13:22 sul giornale del 29 giugno 2023 - 72 letture






qrcode