counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Arcevia: si spaccia per addetto dalla banca e truffa un 30enne rubandogli 4 mila euro, denuniciato un extracomunitario

1' di lettura
1086

carabinieri di senigallia

Si è spacciato per un addetto di una banca ed è riuscito ad abbindolare il malcapitato che si è visto così sparire dal proprio conto ben 4 mila euro.

Ancora una truffa ai danni di un arceviese quella scoperta dai Carabinieri della locale stazione che sono riusciti, a seguito di accertamenti ed indagini, ad indentificare e denunciare alla Procura della Repubblica di Ancona per truffa, un 35enne di origine extracomunitaria, residente nel Nord Italia. Il truffatore ha telefonato ad un trentenne di Arcevia, approfittando della buona fede del giovane, e con vari giri di parole è riuscito a fargli prelevare dal proprio conto corrente più di 4.000 euro, chiedendo poi di versarli su una carta di credito prepagata in uso al truffatore.

Purtroppo la vittima si è accorta di quanto accaduto solo quando ormai era troppo tardi. La tecnica usata è sempre la stessa: il truffatore al telefono si è spacciato per addetto dell'ufficio sicurezza della banca riuscendo a carpire il codice otp della carta di credito della vittima.



carabinieri di senigallia

Questo è un articolo pubblicato il 20-06-2023 alle 13:02 sul giornale del 21 giugno 2023 - 1086 letture






qrcode