counter

Superbonus: ANCE e Confindustria Marche siglano protocollo d'intesa per lo sblocco dei crediti fiscali

Superbonus ecobonus 2' di lettura 06/06/2023 - Le Associazioni dei Costruttori Edili e degli Industriali delle Marche al lavoro per costruire sinergie all’interno del sistema per produrre una risposta al problema dei crediti incagliati.

«L’intento è quello di stimolare la compravendita di crediti fiscali a livello locale tra imprese aderenti al sistema, creando una sorta di marketplace regionale. Le aziende possono acquistare i crediti d’imposta direttamente dai costruttori che hanno necessità di liquidità, realizzando un investimento dal rendimento vantaggioso o utilizzando il credito per il pagamento delle imposte» afferma Stefano Violoni, Presidente di ANCE Marche.

Per il Presidente di Confindustria Marche, Roberto Cardinali «è doveroso impegnarsi per fornire una risposta, anche se parziale, alle problematiche che affliggono molte delle nostre imprese associate, replicando iniziative virtuose già promosse da Confindustrie e ANCE di altri territori. Anche grazie a partnerships con società di servizi professionali integrati altamente qualificate, vogliamo informare gli associati circa le possibilità da cogliere e le procedure da seguire per eliminare gli eventuali potenziali rischi fornendo chiarimenti relativamente al regime della responsabilità solidale».

La saturazione del sistema bancario unitamente alle disposizioni che hanno bloccato ed ingabbiato lo strumento della cessione, hanno determinato l’attuale grave situazione di stallo che mette a rischio la tenuta finanziaria di buona parte della filiera dell’edilizia.

Gli istituti di credito, che fin ora avevano reso possibile l’attuazione degli interventi, si trovano oggi ad affrontare le operazioni legate alla quinta cessione al fine di liberare ulteriori plafond di investimento.

«Tuttavia, i tempi del riavvio di tali compravendite non sono compatibili con la crisi di liquidità che tante aziende stanno affrontando, e gli impegni ad acquistare già assunti dalle banche non sono sufficienti – spiega Violoni. Così, ANCE Marche e Confindustria Marche si sono attivate per promuovere la collaborazione tra tutte le Associazioni Territoriali del sistema marchigiano, siglando un protocollo d’intesa al fine di mettere in comunicazione diretta potenziali cessionari e cedenti».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-06-2023 alle 17:47 sul giornale del 07 giugno 2023 - 284 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ebWl





logoEV
logoEV
qrcode