counter

Jesi: L'eredità della famiglia Cesarini trasloca a San Martino: Filonzi, "Io e mio fratello uniti nelle scelte"

1' di lettura 31/05/2023 - Per la legge l’Esecutore testamentario è il sottoscritto ma come contenuto nel Testamento e soprattutto dai rapporti con Daniela, è solo strumentale tentare di dividere la posizione di mio fratello dalla mia, posizione che abbiamo sempre condiviso passo passo in questi dieci anni.

A proposito di intercettazioni, consiglio a Jesi in Comune di chiedere al loro leader e ad oggi vice sindaco il quale fin dall’incontro del 23 novembre scorso era a conoscenza della NOSTRA contrarietà allo spostamento della Sede della Comunità Alloggio. Forzare come condivisione il riconoscimento del ruolo dell’Amministrazione Comunale e le risorse disponibili destinate al mondo della disabilità è scorretto e disonesto!

Con tutto il rispetto per le Associazioni che svolgono un lavoro meritorio, una considerazione mi viene spontanea: Daniela con le sue volontà testamentarie voleva venire incontro a delle difficoltà evidentemente esistenti. Sono trascorsi 10 anni: o queste esigenze sono sfiorite oppure non riesco a capire come si possa pensare di rimandare di altri 3 anni almeno!


   

da Enrico Filonzi
esecutore testamentario





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2023 alle 20:21 sul giornale del 01 giugno 2023 - 138 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ea5w





qrcode