counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
articolo

Ancona: Elezioni Ancona: Silvetti chiude la sua campagna elettorale “Con il PNRR presi quattro spiccioli, noi realizzeremo le infrastrutture”

2' di lettura
112

Si è tenuto giovedì sera in piazza Roma l’evento di chiusura del candidato sindaco della coalizione di centro destra Daniele Silvetti: “Dalla sinistra in queste ore attacchi personali e diffamazione”. Il Ministro allo sport Abodi “Le risorse arriveranno da Roma”

Si è conclusa giovedì sera in Piazza Roma la campagna elettorale di Daniele Silvetti, candidato sindaco della coalizione di centrodestra. In tanti sostenitori hanno affollato la piazza di Ancona, per concludere una intensa campagna elettorale, che vede un epilogo mai così indeciso per il capoluogo dorico.

Un contesto che ha reso nervosa una campa elettorale contraddistinta fino a pochi giorni fa dai toni pacati, ma che vede ormai i due candidati in netto ed aperto contrasto: «In queste ore ci stanno attaccando. Stanno attaccando me anche in maniera personale in queste ore facendo circolare calunnie e diffamazione». Accusa il candidato Daniele Silvetti che rivendica una visione nuova per la città al di là della divisione tra sinistra e destra.

Attacco alla candidata Simonella anche su quello che è stato uno dei temi principali della sua campagna elettorale: «Ci hanno sfinito con gli spiccioli del PNRR- accusa Silvetti- Messa in sicurezza delle scuole, piscine andavano fatti con i soldi del comune o privati, non con i fondi PNRR. Il comune di Cagliari ha ottenuto 1 miliardo di euro di fondi».

Ma le grandi infrastrutture per Ancona arriveranno. A sottoscrivere l’impegno di Silvetti il Ministro allo Sport e ai giovani Andrea Abodi «C’è un filo diretto tra Governo, regione e comune che permetterà di realizzare le opere che servono a questa comunità. Metteremo a frutto questa filiera che loro hanno avuto per tantissimi anni senza mai riuscire a fare altrettanto».

A chiudere l’incontro Marco Battino, leader di Ripartiamo dai Giovani, lista apparentatasi al candidato Silvetti in occasione del secondo turno. Un’alleanza che portato non poche critiche a Battino: «Ci insultano sui social e dal vivo. Questo è un esempio di asimmetria democratica che vediamo tutti i giorni. Quando sei da loro va bene, quando sei contro no».





Questo è un articolo pubblicato il 26-05-2023 alle 08:18 sul giornale del 26 maggio 2023 - 112 letture






qrcode