counter

Ancona: Insulti e bestemmie contro la polizia per la sanzione: Lo scatto d'ira rischia di costare caro ad un imprenditore

2' di lettura 23/04/2023 - Iniziava tutto con gli agenti della Squadra Volanti che contestavano al proprietario l'assenza di revisione e assicurazione su due furgoni, poi gli insulti, l'ambulanza e l'intervento dell'avvocato, tutto per finire con un mezzo sequestrato e una denuncia per oltraggio a pubblico ufficiale

Gli Agenti della Squadra Volanti della Polizia di Stato, nella mattina di sabato, stavano eseguendo dei controlli su tre furgoni parcheggiati in Piazza d'Armi, zona Piano San Lazzaro. Due dei mezzi controllati risultavano privi di assicurazione e revisione. I poliziotti si stavano apprestando ad eseguire quanto previsto dalla normativa, quando arrivava sul posto il titolare dei tre mezzi: Nell’apprendere dalle divise che sarebbe stato multato per la mancanza e che uno dei due mezzi sarebbe stato sottoposto a sequestro, l’uomo dava in immediate escandescenze.

Nell’affollata piazza l’uomo iniziava ad inveire e proferire insulti verso gli operatori della Questura. In preda ad una crisi di rabbia l’uomo avvertiva gli Agenti della sua condizione cardiaca, cosa che portava la Polizia a richiedere l’intervento di un mezzo di soccorso, all’arrivo dei sanitari tuttavia l’uomo iniziava ad insultare anche questi ultimi, rifiutando il trasporto in ospedale.

Gli agenti comunicavano quindi all’interessato che sarebbe stato denunciato per il reato di oltraggio a pubblico ufficiale, cosa che portava l’uomo a chiamare al telefono il suo avvocato. Il legale raggiungeva il cliente sul posto, dove poteva constatare come l’uomo continuasse ad inveire contro i rappresentati delle forze dell’ordine tra insulti e bestemmie.

Gli operatori infine, a causa delle violazioni del codice della strada rilevate, hanno posto sotto sequestro amministrativo il mezzo irregolare, portato via dal carroattrezzi. Oltre alle sanzioni per i due furgoni l’uomo dovrà rispondere anche del proprio comportamento oltraggioso a pubblico Ufficiale, per il quale è stato deferito all'Autorità Giudiziaria.


   

di  Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it





Questo è un articolo pubblicato il 23-04-2023 alle 17:18 sul giornale del 24 aprile 2023 - 288 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, polizia ancona, piazza d'armi, oltraggio a pubblico ufficiale, articolo, Filippo Alfieri, furgoni piazza d'armi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/d5jF





logoEV
logoEV
qrcode