counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Senigallia: Sequestrati utensili e prodotti per la casa non sicuri, segnalato un commerciante cinese

1' di lettura
512

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ancona nei giorni scorsi ha intensificato l’azione di controllo del territorio finalizzato al contrasto della diffusione di prodotti con marchi contraffatti o mancanti degli standard minimi di sicurezza previsti dalla legge.

In questo contesto le Fiamme Gialle doriche hanno sottoposto a sequestro oltre 1.000 prodotti, tra cui articoli per la casa e bigiotteria. Gli accertamenti e le verifiche effettuate sui prodotti hanno permesso di constatarne la loro difformità rispetto alle prescrizioni del Codice del Consumo in quanto privi delle informazioni indispensabili per garantire una scelta consapevole al consumatore quali la provenienza, la presenza di eventuali sostanze nocive, le precauzioni d'uso, la composizione dei materiali costitutivi e della loro descrizione in lingua italiana.

Il titolare dell’attività ispezionata, un cinese con un emporio nella periferia di Senigallia, è stato segnalato alla Camera di Commercio di Ancona per l’irrogazione della sanzione amministrativa prevista che, per questo tipo di violazione, va da un minimo di 516 fino a un massimo di 25.823 euro.

“Contrastare la diffusione di prodotti non conformi rispetto agli standard di sicurezza significa contribuire a garantire una protezione efficace dei consumatori e un mercato competitivo dove gli operatori economici onesti possano beneficiare di condizioni eque di concorrenza” -afferma la Guardia di Finanza.





Questo è un articolo pubblicato il 28-03-2023 alle 09:31 sul giornale del 29 marzo 2023 - 512 letture






qrcode