counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Fano: Scogliere a Metaurilia, presto al via il secondo stralcio: si cercano risorse per arrivare fino a Torrette

2' di lettura
86

“Entro il 31 maggio andremo a gara con il secondo stralcio delle Scogliere di Metaurilia”. Lo hanno annunciato il sindaco Seri e il vicesindaco Fanesi lunedì sera durante l’assemblea pubblica che si è svolta nella frazione fanese a cui erano presenti cittadini e operatori.

“Prevediamo di realizzare il secondo lotto di intervento - assicura il vicesindaco Fanesi -, partendo dal completamento del primo concluso lo scorso ottobre spingendoci oltre Via Jozzino, proteggendo tutte le strutture degli operatori economici. Copriremo così 1,4 chilometri di costa e arriveremo a realizzare 4 delle 7 scogliere che dovrebbero chiudere l'intero paraggio. Le risorse arrivano dai fondi del PNRR per un intervento di 4 milioni di euro. Adotteremo lo stesso modello che ha dato esiti positivi con il primo stralcio attraverso un nuovo schema di convenzione che abbiamo sottoscritto tra Comune di Fano e Provveditorato delle Opere Pubbliche in data 23 marzo attribuendo al Provveditorato la responsabilità progettuale e la direzione lavori dell’opera. Entro settembre avremo il contratto firmato e partiremo con i lavori che consegneremo entro ottobre 2024”.

“Questo incontro è stato molto importante - sottolinea Seri -. Abbiamo annunciato che partiremo con il secondo stralcio per mettere in sicurezza un tratto di circa 1,4 chilometri. Metaurilia necessita di questa infrastruttura, perché mettendo in sicurezza l’area, accompagniamo lo sviluppo sia sociale che economico. Ripercorreremo la sinergia stabilita con Regione e Provveditorato che ha permesso di raggiungere un risultato davvero significativo”.

Fanesi ha poi messo in evidenza che “nel frattempo si cercheranno altre risorse, sia nazionali che europee per completare l’intero paraggio, arrivando fino a Torrette. Mettere in sicurezza la spiaggia è una azione prioritaria poiché tutela gli operatori economici e i cittadini. Su questa infrastruttura ora accelereremo per accogliere le esigenze che sono state messe in evidenza”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-03-2023 alle 18:01 sul giornale del 29 marzo 2023 - 86 letture






qrcode