counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Fano: Luci a Led in tutta Fano, ecco da dove: il risparmio previsto è del 43%, si eviteranno 690 tonnellate di CO2

3' di lettura
134

E’ partito spedito il progetto “Fano Full Led”, la campagna di sostituzione e installazione di corpi illuminanti a led di nuova generazione. Un intervento imponente la cui importanza può essere lette nei numeri: 9200 i corpi illuminanti sostituti, con un risparmio di 2.156.941kWh all’anno per un equivalente di 403 tonnellate di petrolio. L’intervento avrà un costo di 3,4 milioni di euro, i cui benefici nel corso degli anni saranno rilevanti per le casse comunali.

“Abbiamo dedicato molta attenzione a questo progetto - sottolinea il sindaco Seri - che ci permette di assecondare due finalità. Da un lato contiene i costi energetici che nel 2022 sono aumentati di 410.081 euro, dall’altro apre le porte ad una Fano sempre più sostenibile e più smart. Le luci infatti saranno monitorate a distanza, semplificando la gestione e manutenzione degli impianti e riducendo gli interventi. Crediamo che con una illuminazione al passo con i tempi miglioriamo la vivibilità e la qualità della vita di tutti i cittadini”.

“Meno costi, più efficienza e più sicurezza - spiega l’assessora ai Lavori Pubblici Barbara Brunori - Sono questi i capisaldi del progetto “Fano Full Led” che permetteranno all’amministrazione di abbassare le bollette, garantendo un adeguato livello di illuminazione per una maggiore sicurezza nel territorio cittadino. Basti pensare che avremo un risparmio annuo del 43 per cento di costi energetici. La riqualificazione è già partita con la sostituzione di tutti i corpi del centro storico, successivamente interverremo nella sostituzione di tutti i copri illuminati delle torri dell’Interquartieri, di Via Campanella, Via Toniolo, Piazza Bambini del Mondo, parte del Villaggio dell’amicizia a Bellocchi, Via Faà di Bruno, del parcheggio tra Via Roma e Via dell’Abbazia, del Parco di Via della Tombaccia, di Via Reno a Carrara, del Parco di Via dei Coppi a Fenile e parte di Via Cairoli. In totale verranno sostituiti 560 punti luce e pensiamo che i lavori vengano terminati entro la fine di luglio. A settembre puntiamo di partire con la seconda fase del progetto che si concluderà ad autunno 2024”.

“I benefici che ci saranno per il nostro ambiente, una volta completata questa imponente serie di interventi, saranno molteplici - osserva l’assessora all’Ambiente Cora Fattori -. Con i nuovi corpi a led si eviteranno 690 tonnellate di CO2. Anche l’illuminazione dei nostri luoghi più suggestivi metterà in risalto ancora di più la nostra bellezza e il nostro patrimonio. Illuminare meglio e di più Fano significa mandare un messaggio con cui siamo convinti di guardare al futuro. Futuro che è già oggi”. Paolo Reginelli, presidente di Aset Spa mette in evidenza la filosofia di Fano Full Led: “Il progetto appartiene da sempre alle corde di Aset nella costante ricerca del risparmio energetico, delle applicazioni tecniche più performanti e del ricorso alle energie alternative che sono da ormai tanto tempo parte importante di Aset”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-03-2023 alle 19:59 sul giornale del 29 marzo 2023 - 134 letture






qrcode