counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Alluvione Marche, Baldelli (FDI) ok della Commissione finanza a incentivi fiscali per ricostruzione

2' di lettura
120

E’ stato approvato questa sera, alla Camera dei Deputati in Commissione Finanze, un emendamento volto a garantire la possibilità di usufruire degli incentivi fiscali per la messa in sicurezza degli immobili ricadenti nei territori delle Marche distrutti o danneggiati dall'alluvione nel settembre 2022.

Lo annuncia con comprensibile soddisfazione il deputato di FDI Antonio Baldelli: “Avevo presentato personalmente lo stesso emendamento già in occasione della Legge di Bilancio lo scorso dicembre, oggi il mio emendamento è stato ricompreso in altro emendamento che prevede incentivi fiscali anche per tutti i territori colpiti dall'alluvione oltre a quelli colpiti dal sisma, in sede di conversione in legge del dl 11/2023 recante misure urgenti in materia di cessione dei crediti”.


In particolare, all’articolo 2, dopo il comma 3 è stato aggiunto il seguente testo: «3-bis. Le disposizioni di cui al comma 1 non si applicano agli interventi effettuati in relazione ad immobili danneggiati dagli eventi di cui all’articolo 119, comma 8-ter, primo periodo, nonché in relazione ad immobili danneggiati dagli eventi meteorologici verificatisi a partire dal 15 settembre 2022 per i quali è stato dichiarato lo stato di emergenza con le deliberazioni del Consiglio dei ministri del 16 settembre 2022 e del 19 ottobre 2022 siti nei territori delle Marche.».

Baldelli prosegue “Un’altra promessa mantenuta. Insieme ai cittadini colpiti dal sisma delle regioni Marche, Abruzzo, Abruzzo e Lazio, anche i marchigiani colpiti dall’alluvione del settembre scorso potranno ricostruire le loro abitazioni ricorrendo al superbonus e alla conseguente cessione del credito. Un'importante boccata di ossigeno per la ricostruzione dei nostri comuni e per tutte le famiglie coinvolte. Un provvedimento che si aggiunge allo stanziamento di 400 milioni di euro da parte del governo, al provvedimento del Ministro Lollobrigida che ha aperto alle imprese agricole alluvionate il fondo di solidarietà nazionale, agli interventi puntuali della regione Marche per la messa in sicurezza dei corsi fluviali e per l’indennizzo degli autoveicoli andati persi a seguito dell’alluvione. Un sentito e doveroso ringraziamento alla Presidente Meloni, al nostro Presidente delle Marche Francesco Acquaroli e a tutti i parlamentari marchigiani, cinghia di trasmissione tra la Giunta regionale e al Governo nazionale. Un particolare ringraziamento, infine, al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Mantovano che ha seguito passo dopo passo insieme a me la vicenda, mostrando grande impegno e interesse, fino all'approvazione dell'emendamento”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-03-2023 alle 11:12 sul giornale del 29 marzo 2023 - 120 letture






qrcode