counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Rossi (Civici Marche): "Servono regole certe sull'agrivoltaico"

1' di lettura
96

“Lunedì in Consiglio Regionale si è votata una risoluzione, scaturita da una mia mozione e da quella del collega Cesetti, sulla realizzazione degli impianti agrovoltaici che, da tempo, stanno interessando il territorio marchigiano”, dichiara Giacomo Rossi dei Civici Marche.

“Purtroppo c’è un buco normativo a livello nazionale poichè mancano quei decreti attuativi che dovrebbero determinare con chiarezza quali sono le aree idonee all’installazione di questi impianti: tale vulnus permette il proliferare di tali impianti, senza che la Regione possa opporsi in maniera decisiva”.

“Questa mancata adozione da parte dello Stato dei decreti attuativi - va nello specifico Rossi - fa sì che importanti multinazionali straniere, a scopo meramente speculativo, acquistino grandi appezzamenti di terreno per la realizzazione di questi impianti: noto è il caso di Sant’Angelo in Vado, per il quale ho già proposto una mozione votata all'unanimità dal Consiglio Regionale, al quale si aggiungono quelli di Belmonte Piceno, Servigliano e Tavoleto, del quale mi sono occupato in prima persona. Ribadisco che non siamo contrari a questi impianti a prescindere, perché è molto importante incentivare le energie pulite, ma vanno realizzati in contesti paesaggistici consoni o di scarso valore ambientale".

“Se non si interviene tempestivamente, rischiamo di compromettere seriamente il nostro paesaggio rurale - conclude Rossi - andandolo a deturpare con l'installazione di questi pannelli agrovoltaici che, di agri, hanno veramente poco: la risoluzione approvata in Consiglio è quindi uno stimolo necessario nei confronti del Governo affinchè emani tali decreti attuativi il prima possibile e, per fare in modo che questo accada, i Parlamentari marchigiani devono fare la loro parte".



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-03-2023 alle 17:23 sul giornale del 28 marzo 2023 - 96 letture






qrcode