counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Urbino: Alluvione, da Confcommercio Marche Nord diecimila euro al Comune di Cantiano

1' di lettura
120

Nei giorni immediatamente successivi all’alluvione che il 15 settembre scorso ha danneggiato pesantemente diversi territori delle Marche, tra cui alcuni comuni della provincia di Pesaro Urbino, Confcommercio Marche Nord si è subito attivata concretamente promuovendo una raccolta fondi nazionale ‘Emergenza alluvione Marche 2022. Aiutaci anche tu!’

Un successo grazie alla solidarietà di tanti cittadini e imprese, che ha portato, oggi, a devolvere al Comune di Cantiano, uno dei centri maggiormente colpiti, la cifra di 10mila euro. Il direttore generale Amerigo Varotti, insieme al vice Agnese Trufelli e alla responsabile comunicazione e immagine Valentina Tonelli, ha consegnato l’attestazione del bonifico effettuato al sindaco Alessandro Piccini e alla vice Natalia Grilli.

«Abbiamo voluto attivarci subito a sostegno dei territori devastati dall’alluvione - spiega il direttore Varotti - per far ripartire l’economia locale con ristori alle imprese ed alle popolazioni. Per questo abbiamo promosso una raccolta fondi nazionale alla quale hanno aderito tanti cittadini, imprese, associati. A loro va il nostro più sentito ringraziamento.

Cantiano nella provincia di Pesaro Urbino è sicuramente stato il territorio più colpito e così abbiamo deciso di devolvere 10mila euro all’amministrazione comunale, per contribuire alla ripartenza, per sostenere il tessuto sociale ed economico».

Nelle scorse settimane, anche grazie al sostegno economico degli associati a Confcommercio Marche Nord, il Comune di Cantiano aveva confermato la propria adesione al progetto di promozione e valorizzazione turistica Itinerario della Bellezza.

Una scelta importante perché la ripartenza delle attività economiche, sociali e culturali di Cantiano dopo il terribile nubifragio del settembre scorso passa necessariamente dal turismo e dagli eventi e manifestazioni turistiche e culturali.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-03-2023 alle 16:27 sul giornale del 21 marzo 2023 - 120 letture






qrcode