counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Senigallia: Maltratta e picchia la convivente: la donna chiede aiuto alla Polizia, 60enne denunciato e allontanato da casa

2' di lettura
776

Nell’ambito delle costanti attività svolte dal personale del Commissariato di Polizia di Senigallia, volte a contrastare atti di violenza, gli agenti della Volante sono intervenuti in un’abitazione di Senigallia dopo la segnalazione di una donna che ha riferito di essere vittima di violenze domestiche.

Nel corso del primo intervento la donna ha raccontato la condotta violenta messa in atto dal compagno con cui conviveva dal alcuni mesi e le continue violenze verbali che era costretta a subire sempre legate a scenate di gelosia e all'abuso di sostanze alcoliche da parte del compagno. Nonostante le violenze fisiche subite, la donna non era mai ricorsa a cure mediche per paura di ritorsioni ma era riuscita ad allontanare il compagno dopo l’ennesima lite.

Successivamente, la donna ha deciso di descrivere agli investigatori quelle che erano le proprie condizioni di vita familiare specificando che da circa due anni il suo compagno era diventato violento e la vessava con soprusi quotidiani. L’uomo, sempre più spesso dedito all’alcol, perdeva ripetutamente il controllo, sfogandosi sulla donna sia verbalmente che con azioni violente, l’ultima della quali successa qualche giorno fa.

In preda ad una ingiustificata scenata di gelosia, l’uomo ha prima inveito contro la convivente con frasi offensive e volgari, poi l'ha spinta a terra, procurandole degli ematomi e costringendola a sottoporsi alle cure mediche. Stanca di quel continuo stato di vessazioni e violenze, la donna ha tentato di prendere il telefono per chiamare le Forze dell’Ordine ma il compagno glielo ha impedito. Fortunatamente un vicino di casa è intervenuto, attirato dalle urla della donna, che è riuscita poi a chiamare la Polizia.

L’uomo, un sessantenne residente a Senigallia, è stato allontanato da casa e denunciato per il reato di maltrattamenti in famiglia e per le lesioni procurate alla ex compagna.



Questo è un articolo pubblicato il 04-03-2023 alle 16:05 sul giornale del 06 marzo 2023 - 776 letture






qrcode