counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Fano: Struttura indoor iper-moderna e nuova pista d'atletica: al via la rivoluzione Zengarini, tutto pronto entro fine 2024. Ecco come sarà

2' di lettura
856

L’impianto sportivo Zengarini guarda alla modernità con una proiezione verso un palcoscenico sportivo internazionale.

Approvato il progetto che riguarda due importanti interventi: da un lato la realizzazione di un nuovo impianto a tunnel, posto in adiacenza al rettilineo opposto alla tribuna esistente, che si estenderà su 2.000 metri quadri per 135 metri lineari in grado di consentire lo svolgimento, in condizioni climatiche avverse, delle discipline di velocità breve (30-80-100-110 metri sia piani che ad ostacoli), del getto del peso, del salto in alto, salto in lungo e salto triplo, salto con l’asta, ospitando anche altre discipline sportive. Dall’altro si prevede la ristrutturazione completa della pista di atletica leggera ad otto corsie attraverso il rifacimento ed il completamento delle lunette in modo da colmare le carenze esistenti e rendere la pista a norma secondo quanto prescritto nel Regolamento Nazionale FIDAL. E’ prevista anche la riqualificazione energetica dell’involucro esterno della tribuna esistente, attraverso una serie di interventi in grado di contenere i disperdimenti termici, il controllo dei flussi di utilizzo dell’acqua primaria, la domotizzazione degli spogliatoi, l’integrazione di nuovi infissi. In questo modo riusciremo a garantire dei lavori all’interno della gradinata che permetteranno la fruizione in tutti i suoi spazi. L’intervento complessivo è di 3,2 milioni di euro, di cui 2,5 milioni di euro aggiudicandoci un bando ministeriale, mentre 800 mila euro sono risorse di finanza locale.

“Andiamo a dare una risposta importante in un centro sportivo che diventa sempre più fiore all’occhiello - spiega il sindaco Seri -, non solo di questa città, ma di tutto il territorio. Questa struttura sarà socialmente inclusiva e connessa al contesto urbano. Integrazione con l’area limitrofa e identità sono le linee guida del progetto. L’obiettivo che ci siamo posti è stato quello di trovare un equilibrio tra la necessità di creare un centro sportivo capace di ospitare manifestazioni internazionali sia di rappresentare un nuovo tassello del paesaggio urbano. Puntiamo a posare la prima pietra entro la fine del mio secondo mandato”.

“Il nuovo rettifilo è una struttura altamente moderna con una forte identità - specifica l'assessora Barbara Brunori -. Lo Zengarini diventa quindi un centro sportivo di riferimento per l’atletica leggera. I lavori di riqualificazione ci consentiranno di ottenere l’omologazione, così da poter ospitare manifestazioni sportive importanti, con benefici in termini turistici ed economici per l’intera città. La scelta dell’amministrazione è stata chiara nel voler sfruttare e valorizzare una superficie già esistente che si trova dentro un complesso polisportivo a verde pubblico, punto nevralgico e quindi di benessere per tutti i cittadini”.

Seguono i rendering riguardanti la nuova struttura indoor.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-03-2023 alle 19:12 sul giornale del 03 marzo 2023 - 856 letture






qrcode