counter

Fano: Lavoratori in nero e clienti che fumano in discoteca: attività sospesa e 15mila euro di multa

carabinieri 1' di lettura 01/02/2023 - Cinque giovani sono stati sorpresi a fumare all’interno di una discoteca del territorio. A coglierli in flagrante sono stati i carabinieri di Fano, impegnati sul posto insieme ai colleghi dell’ispettorato del lavoro di Pesaro e del nucleo antisofisticazione e sanità di Ancona. Questo perché, al di là delle sigarette indebitamente accese all’interno di un pubblico esercizio, nel locale si è scoperto anche l’impiego di lavoratori in nero.

Il controllo è scattato domenica scorsa, al termine del quale i militari hanno elevato al titolare del locale una sanzione di oltre 15mila euro per le violazioni di cui sopra. I fumatori sono stati puniti con una sanzione che, in questo caso, può arrivare fino a 275 euro.

Dalle sigarette ai lavoratori in nero il passo è stato breve. Nell’occasione i carabinieri hanno infatti esteso le verifiche anche al rispetto della normativa sul lavoro, scoprendo tra il personale due soggetti sprovvisti di regolare assunzione, con conseguente sospensione dell’attività imprenditoriale fino al ripristino delle condizioni di legge. I controlli hanno riguardato anche la regolarità dei servizi di sicurezza e le misure antincendio.






Questo è un articolo pubblicato il 01-02-2023 alle 13:11 sul giornale del 02 febbraio 2023 - 730 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, mondolfo, carabinieri, marotta, lavoro in nero, articolo, Simone Celli, fumo in discoteca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dQgU





qrcode