counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Fabriano: Ciclista azzannato da un pastore maremmano, la Polizia rintraccia il padrone

2' di lettura
1316

Foto di repertorio

L'episodio si è verificato durante il weekend quando un ciclista amatoriale di Fabriano, mentre percorreva una strada isolata di campagna nei pressi della Frazione Serradica, si è accorto di essere seguito da un branco di cani di grossa taglia.

Uno di questi, in particolare, ha iniziato a rincorrerlo. Accortosi di ciò il ciclista ha cercato di aumentare l’andatura ma non è riuscito a staccare il cane che lo ha addentato al polpaccio facendolo cadere. Recuperato l’assetto ed il controllo della bicicletta, malgrado il dolore, il ciclista ha riprendeso la marcia a gran velocità riuscendo a “staccare” il cane. Rientrato a casa il fabrianese si è recato al Pronto Soccorso dove è stato medicato e curato per la ferita da morso riportata e con una prognosi di 7 giorni. Dopo aver ricevuto le cure del caso il ciclista si è presentato presso l’ufficio denunce del Commissariato di Polizia di Fabriano descrivendo e dettagliando quanto era accaduto.

I Poliziotti del Commissariato hanno mappato la zona indicata dal ciclista individuando alcune abitazioni ed aziende agricole che, secondo l’anagrafe canina, ospitavano cani della stessa tipologia degli autori dell’aggressione. A seguito di ciò, è stato individuato un residente che è risultato essere il proprietario di sei pastori maremmani che, pertanto, è stato ascoltato dai Poliziotti e, con intento straordinariamente collaborativo, ha ammesso che al momento dell'aggressione, i suoi cani, approfittando di un suo momento di disattenzione, erano scappati dal recinto da dove erano poi rientrati dopo circa mezz’ora di ricerche.

Il padrone dei cani ha poi precisato di non essere a conoscenza dell’aggressione e che comunque, essendo anche assicurato, avrebbe fatto fronte ad ogni addebito mosso nei suoi confronti. Il Commissariato di Fabriano ha inoltrato una segnalazione all’autorità giudiziaria per omessa custodia di animali.



Foto di repertorio

Questo è un articolo pubblicato il 30-01-2023 alle 14:26 sul giornale del 31 gennaio 2023 - 1316 letture






qrcode