counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ECONOMIA
pubbliredazionale

La BCC di Pergola e Corinaldo ai vertici della annuale classifica di Milano Finanza. La banca ha anche avviato un bando di selezione per nuove assunzioni.

2' di lettura
204

Ottima posizione per la Banca di Credito Cooperativo di Pergola e Corinaldo nella classifica sui dati degli istituti di credito italiani, che ogni anno viene stilata da Milano Finanza, quotidiano economico con una forte tiratura a livello nazionale.

Nel suo atlante delle banche leader, il giornale milanese colloca infatti la banca con sede a Pergola sul podio regionale. In considerazione vengono presi alcuni parametri: dalla redditività all’attenzione nella gestione dei costi, dalla patrimonializzazione alla qualità del credito. La ponderazione di questi fattori porta ad un indice finale di alto livello, che vale un terzo posto regionale ma che è in prima fascia se raffrontato anche a quelli di altre regioni italiane. Anche se quest’anno, a differenza del solito, il quotidiano non ha stilato una classifica generale a livello nazionale.

Una buona notizia dunque per la BCC di Pergola e Corinaldo, che continua nel suo ormai pluriennale trend di crescita. A confermarlo, anche il bando di selezione che la banca ha recentemente avviato per nuove assunzioni, al quale parteciperanno ottanta giovani. In base ai risultati del concorso verrà stilata una graduatoria, alla quale si farà ricorso per integrare progressivamente l’organico dell’istituto. Va sottolineato che negli ultimi due anni sono già una quindicina i nuovi assunti, dato in assoluta controtendenza in un periodo storico nel quale il settore bancario è interessato più che altro a tagli di personale.

Ma ad incidere è stata anche l’ottima risposta arrivata dai due sportelli che negli ultimi anni sono stati aperti nella vicina Umbria, prima a Gubbio e più recentemente a Gualdo Tadino, che hanno dato alla banca una dimensione interregionale. La Direzione dell’istituto vede inoltre l’ingresso di forze giovani come una opportunità importante per confrontarsi in un mercato in costante evoluzione, con strumenti innovativi e con risposte spesso diverse da quelle tradizionali. Una ventata di freschezza che, dunque, non può che far bene a tutta la struttura peraltro più che consolidata.

È dunque pienamente positivo il commento del Direttore generale Claudio Rovelli, da poco più di un anno alla guida della BCC di Pergola e Corinaldo: “c’è grande soddisfazione – commenta Rovelli – per i buoni risultati raggiunti e ratificati da una testata specializzata prestigiosa come Milano Finanza. Ma la soddisfazione non è tanto per i risultati strettamente finanziari presi in considerazione, che possono essere fini a sé stessi, quanto per il fatto che queste performance portano a nuova occupazione per i nostri giovani e soprattutto ci consentono di continuare quel lavoro di affiancamento al territorio che da sempre caratterizza il nostro modo di fare banca.”


Nella foto il Direttore generale della BCC di Pergola e Corinaldo Claudio Rovelli



Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 26-01-2023 alle 08:39 sul giornale del 27 gennaio 2023 - 204 letture






qrcode