counter

Civitanova: Forza Italia, chiusa l'inevitabile resa dei conti: espulsi Doria, Rossi e Rendina

2' di lettura 20/12/2022 - È finita come prevedibile la resa dei conti interna a Forza Italia ovvero con l’espulsione dei tre rivoltosi. Il consiglio regionale dei probiviri, presieduto peraltro dal civitanovese Giuseppe Baioni, ha infatti ufficializzato l’esclusione dal partito di tre tesserati, tutti civitanovesi «a causa delle loro azioni in aperto contrasto con le direttive politiche del partito».

I nomi dei tre non è indicato esplicitamente, ma non ci vuole molto a risalire ai probabili indiziati del provvedimento: Andrea Doria, già minacciato del provvedimento nei mesi precedenti alle elezioni comunali per la sua scelta di sostenere Silvia Squadroni anziché Fabrizio Ciarapica; Daniele Rossi, vicepresidente dell’Atac, che di recente ha vinto il ricorso al Tar per il riconteggio dei voti delle ultime elezioni comunali scavalcando proprio Baioni, che si era schierato di recente in maniera aperta sulle posizioni di Doria; e infine Monica Rendina, eletta di recente nel cda dell’Asp Paolo Ricci nella serata del caos in consiglio comunale all’interno della maggioranza ma senza il sostegno di Forza Italia.

«Finalmente il partito si è dotato di un organismo in grado di prendere decisioni interne – spiega Baioni, senza confermare l'identità del trio – e di indirizzare i propri iscritti verso le linee politiche decise. Purtroppo per tutti e tre i casi in questione l’unica soluzione poteva essere l’espulsione, vista la loro attività politica in aperto contrasto con quella del partito. La decisione è stata necessaria per evitare l’effetto porta girevole in quanto alcune persone sono entrate nel partito con fini e obiettivi diversi da quelli condivisi, probabilmente in previsione di una loro permanenza temporanea».

Il collegio dei probiviri si riunisce appositamente per discutere, dopo la presentazione di approfondita documentazione, sulle eventuali segnalazioni ricevute riguardo il comportamento degli iscritti al partito. In particolare, nelle Marche Forza Italia non era ricorsa ad un’espulsione da circa 15 anni.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

CittàWhatsappTelegram
Ancona350.0532033@VivereAncona
Ascoli353.4149022@VivereAscoli
Camerino340.8701339@VivereCamerino
Civitanova376.0316331@VivereCivitanova
Fabriano376.0081705@VivereFabriano
Fano350.5641864@VivereFano
Fermo351.8341319@VivereFermo
Jesi371.4821733@VivereJesi
Macerata328.6037088@VivereMacerata
Osimo320.7096249@VivereOsimo
Pesaro371.4439462@ViverePesaro
Recanati366.9926866@VivereRecanati
San Benedetto351.8386415@VivereSanBenedetto
Senigallia351.7275553@VivereSenigallia
Urbino371.4499877@VivereUrbino






Questo è un articolo pubblicato il 20-12-2022 alle 19:11 sul giornale del 21 dicembre 2022 - 116 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dJAu





logoEV
logoEV
qrcode