counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Fano: I Passeggi di Fano diventano sostenibili con le nuove "panchine intelligenti"

3' di lettura
636

Un nuovo arredo urbano per i “Passeggi” di Fano che coniuga sostenibilità, innovazione, contemporaneità e bellezza, proiettando la città fanese verso il futuro. 

Sono state inaugurate questa mattina alla presenza del Sindaco di Fano Massimo Seri, dell’onorevole Mirco Carloni e dei referenti e responsabili territoriali del Gruppo Enel Pasquale Angelini, Luca Ferroni, Daniele Fioretti e Mariano Marini, le smart bench ovvero le panchine intelligenti con l’innovativa tecnologia di Enel X, che metteranno a disposizione dei cittadini una molteplicità di servizi tecnologici e non solo, per rendere ancora più fruibile, dinamico, sicuro e al passo con i tempi questo polmone verde della città di Fano e, da oggi, finestra connessa con il mondo.

Grazie alle tre panchine, dal design accattivante e materiale resistente agli agenti atmosferici, che sono già fruibili all’interno dei Passeggi, sarà infatti possibile connettersi alla rete tramite hot-spot Wi-Fi e collegare smartphone, tablet e altri device alle porte USB per ricaricarne la batteria. Oltre alla connessione, le panchine, illuminate a led con un orologio predefinito, saranno dotate di una rastrelliera per le bici elettriche e di una teca per defibrillatore automatico per far fronte ad eventuali emergenze.

Per garantire una maggiore sicurezza per i cittadini, inoltre, sono state installate telecamere di sorveglianza, che saranno essere direttamente controllate dalla centrale operativa della Polizia Locale. Il progetto, realizzato grazie a Enel, si inserisce all’interno di una collaborazione già consolidata con il Comune di Fano ed Enel Green Power, gestore del Canale Albani che attraversa il parco cittadino e alimenta la centrale idroelettrica della Liscia. “Andiamo a valorizzare un’area dal punto di vista tecnologico - ha precisato il sindaco Seri -. I Passeggi, da oggi, saranno connessi, nel senso che permetteranno ai tanti che li frequentano di poter beneficare di questi servizi innovativi che sono sempre più richiesti. In questa fase storica, caratterizzata da un intenso processo di digitalizzazione, forniamo la città di nuovi strumenti per far sì che sia più vivibile e più sostenibile. Il futuro è alimentato anche da queste scelte sempre più orientate all’ambiente e all’effervescenza di spazi pubblici. Un grazie ad Enel per averci sostenuto in questa progettualità a beneficio della nostra collettività”.

“La panchina per una città è sempre stata una finestra aperta sulla socializzazione - ha osservato l’assessora ai Lavori Pubblici Barbara Brunori -. Oggi, con questa installazione tecnologica, rendiamo i Passeggi davvero intuitivi e aderenti alla visione di una città sempre più Smart. Penso anche ai tanti giovani che, ricaricando il proprio smartphone, possono vivere e condividere lo stare insieme in questa area immersa nel verde. Si tratta anche di una progettualità che fa leva sulla sicurezza poiché la presenza delle telecamere rende questo luogo più aperto al concetto dello stare insieme”.

“Sono felice di aver contribuito a realizzare questa isola tecnologica nella mia città - ha precisato l’Onorevole Mirco Carloni -. Un passo verso una socializzazione che fa leva sulla condivisione e permette di vivere il concetto di Smart City. Infatti, grazie a queste panchine tecnologiche si potranno utilizzare questi servizi che sono sempre più fondamentali nella vita di tutti i giorni, così da beneficiare di questo spazio all’aperto. Si tratta di una collaborazione proficua con Enel che ha compreso l’importanza di questa iniziativa”. “Il piano di riqualificazione tecnologica dei Passeggi - ha dichiarato Pasquale Angelini, referente Enel Affari Istituzionali e Sostenibilità Italia Abruzzo Marche - è in linea con gli obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, e in particolare con l’SDG 11 che punta alla trasformazione dei centri urbani in città e comunità sostenibili. Con questo intervento vogliamo quindi contribuire alla trasformazione di Fano in una “città del futuro”, sempre più green, tramite la riduzione degli impatti negativi sull’ambiente, il potenziamento delle aree verdi e degli spazi pubblici sicuri ed inclusivi”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-12-2022 alle 11:52 sul giornale del 06 dicembre 2022 - 636 letture






qrcode