counter

Chiaravalle: Schianto allo svincolo della SS76: le vittime sono l'autista della Cri Simone Sartini e il paziente Cosimo Maddalo

2' di lettura 28/11/2022 - Senigallia è sotto shock per il tragico incidente verificatosi lunedì mattina a Chiaravalle, allo svincolo della ss76, dove un tir si è ribaltato con il carico sopra ad un'ambulanza della Croce Rossa che stava transitando in quel momento.

A pedere la vita sono stati due senigalliesi: il conducente dell'ambulanza, Simone Sartini, di soli 27 anni, e l'anziano che stavano trasportando, Cosimo Maddalo, 83 anni, originario di San Pietro Vernotico, in provincia di Brindisi, ma residente da anni a Senigallia.

Sconcerto per quanto accaduto non solo tra la Croce Rossa ma anche tra le varie associazioni che collaborano con il comitato locale e che conoscevano bene Simone. Per tutti era un ragazzo speciale, dal cuore d'oro. E non poteva essere altrimenti se per anni era stato un volontario della Croce Rossa, dedicando il tempo libero al servizio degli altri. Poi da qualche tempo era diventato il suo lavoro effettivo. Simone era stato in prima linea anche nell'emergenza dell'alluvione del 15 settembre ed era anche impegnato in campagne di sensibilizzazione per la guida sicura. Aveva preso parte, a nome della Croce Rossa, qualche anno fa anche ad eventi promossi in collaborazione con l'Associazione Rosa Bianche sull'asfalto contro gli omicidi stradale. Il destino ha voluto che Simone trovasse la morte proprio sulla strada e proprio mentre svolgeva il suo lavoro.

Quando il Presidente della Cri di Senigallia Andrea Marconi ha informato della tragedia il personale del Comitato, in tanti si sono recati in sede manifestando sgomento e forte commozione. Messaggi di cordoglio sono arrivati dal Presidente Nazionale Francesco Rocca, dal Presidente Regionale Andrea Galvagno, da molti Presidenti dei Comitati Territoriali e di fuori regione, così come da numerose altre associazioni di volontariato. “Il Consiglio direttivo, i volontari e dipendenti hanno espresso la loro vicinanza alle famiglie dei propri colleghi coinvolti e del paziente – ha dichiarato Marconi – Voglio ringraziare la comunità cittadina per essersi stretta attorno al nostro Comitato in questo momento di grande sofferenza”.






Questo è un articolo pubblicato il 28-11-2022 alle 18:42 sul giornale del 29 novembre 2022 - 16532 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dFt3





logoEV
logoEV
qrcode