counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Droga in treno da Roma ad Ancona, due arresti

2' di lettura
390

Sequestrati quattro etti e mezzo tra cocaina e eroina

I poliziotti della Squadra mobile di Ancona hanno arrestato due persone, un uomo e una donna, con l'accusa detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In manette sono finiti un 24enne ucraino da tempo residente ad Ancona e una tunisina di 32 anni che abita a Roma. L'operazione, condotta dagli agenti della sezione antidroga, ha permesso di sequestrare circa 4 etti e mezzo di stupefacenti, tra cocaina ed eroina, destinati alla piazza dorica per le festività natalizie e dell’ultimo dell’anno.

Da giorni gli investigatori stavano indagando sul giovane ucraino e sull'ipotesi che ricevesse la droga da una spacciatrice tunisina proveniente da Roma. Così giovedì pomeriggio, dopo l’ennesimo servizio di appostamento, gli agenti hanno individuato in stazione la donna che dopo essere scesa dal treno è salita a bordo dell’auto del 24enne. La vettura è stata seguita e pedinata da due auto civetta della Squadra Mobile ed è stata poi fermata in via De Gasperi, quando gli agenti hanno notato che il conducente, accortosi dei poliziotti, avrebbe iniziato una fuga. I due si sono chiusi dentro l’abitacolo per evitare il controllo, ma gli agenti sono riusciti ugualmente ad aprire l’autovettura e far uscire gli occupanti.

La successiva perquisizione personale ha permesso di rinvenire, nascosti nelle coppe del reggiseno della donna, due involucri, uno contenente circa un etto e mezzo di cocaina e l’altro circa tre etti di eroina, oltre a due fogli manoscritti con indicati cifre e pesi compatibili con i quantitativi di stupefacente. La droga, una volta tagliata, avrebbe fruttato circa 80 mila euro.

I due sono stati quindi arrestati e condotti in carcere, lui a Montacuto e lei a Villa Fastiggi. Nella giornata di venerdì 25 novembre il giudice ha convalidato gli arresti confermando la detenzione in carcere.



Questo è un articolo pubblicato il 26-11-2022 alle 12:18 sul giornale del 28 novembre 2022 - 390 letture






qrcode