counter

Bora (Pd): i ritardi sulla programmazione dei fondi europei danneggiano gravemente famiglie e imprese

2' di lettura 23/11/2022 - “Le Marche rischiano di essere gravemente danneggiate dai ritardi accumulati dalla giunta Acquaroli sulla programmazione del Fesr 2021-2027. Il tutto mentre a causa della crisi energetica incombe sul nostro tessuto economico lo spettro della recessione. Siamo quasi alla fine di novembre e, allo stato attuale, sembra davvero improbabile che la Regione Marche riesca a emanare i bandi entro il 2022, privando così le famiglie e le imprese di quella liquidità di cui necessitano con grande urgenza prima di fine 2023”.

A dirlo è la consigliera regionale del Partito Democratico Manuela Bora, che sulla questione ha presentato ieri in consiglio un'apposita interrogazione. A oggi sono ben 12 le Regioni e le Province autonome che hanno già approvato i programmi Fesr: Emilia Romagna, Lombardia, Valle d’Aosta, Toscana, Provincia Autonoma di Bolzano, Piemonte, Liguria, Campania, Sardegna, Lazio, Provincia Autonoma di Trento e Calabria.


“Va sottolineato - attacca Bora - che la giunta Acquaroli ha ereditato una Regione tra le più virtuose di Italia nella gestione della programmazione europea. Basti dire che al suo insediamento, nonostante gli inevitabili rallentamenti causati dal Covid-19, l'iter relativo al settennio 2021-2027 era già stato istruito per la definizione del quadro strategico unitario della nuova programmazione. Eppure, finita l’emergenza sanitaria, con il centrodestra salito nel frattempo al governo della Regione, non c'è stato quello sforzo straordinario necessario ad accelerare il più possibile le procedure e arrivare quanto prima all’approvazione del Fesr. Ciò è molto grave, perché oltre a non dare immediate risposte per il rilancio economico delle Marche, questi ritardi dimostrano inequivocabilmente come, a causa dell'incapacità della giunta Acquaroli, le Marche stiano subendo una pericolosa involuzione nella gestione dei fondi europei, passando dall'essere una delle regioni più performanti d’Italia a fanalino di coda”.


da Manuela Bora

consigliere regionale PD





Questo è un articolo pubblicato il 23-11-2022 alle 12:55 sul giornale del 24 novembre 2022 - 120 letture

In questo articolo si parla di pd, manuela bora

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dEtl





logoEV
logoEV