counter

Ancona: Il BiAnconAtale torna al massimo. Mancinelli: “Come nel 2019, ma con tante novità”

8' di lettura 23/11/2022 - L' accensione dell'albero e delle luci di Natale -presente il sindaco Valeria Mancinelli - avrà luogo sabato 26 novembre alle ore 18:00. Sul palco sotto l'albero, in piazza Roma, un vero e proprio spettacolo con effetti speciali e con la conduzione di Maurizio Socci

Dopo due anni di resistenza il caro bolletta non basta a frenare la macchina organizzativa del comune di Ancona, che da ben due anni mordeva il freno per tornare celebrare il Natale, come solo Ancona ha dimostrato di saper fare nelle Marche. Dopo le versioni anti-assembramento, che sono comunque valse ad Ancona la conferma di riferimento natalizio, arriva l’anno in cui il Capoluogo potrà esprimere tutte le sue potenzialità.

Le aspettative sono altissime dunque per una stagione che partirà in anticipo. L’Inaugurazione ed accensione dell’albero in Piazza Roma avverrà infatti sabato 26 novembre.

«Un segnale positivo di un ritorno almeno parziale alla normalità- lo definisce la sindaca di Ancona Valeria Mancinelli, durante la conferenza stampa di presentazione – Possiamo riproporre degli eventi già apprezzati e che ci contraddistinguono, come il bosco degli Elfi e la Ruota. Ripartiamo dal classico, da ciò che ha dimostrato di funzionare, ma aggiungiamo anche tante novità e chicche da scoprire».

Non manca però un pensiero alla crisi dei consumi dovuta al caro bolletta. In particolare, come gesto, più simbolico che pratico, l’amministrazione ha optato per l’accensione delle luminarie fino alle ore 23 dal lunedì al giovedì e fino alla mezzanotte venerdì, sabato e domenica.

Il BiAnconAtale 2022 vedrà la partecipazione di tanti attori del territorio, che contribuiranno a rendere il “Natale della ripartenza” ancora più indimenticabile: «Il Natale è una grande operazione che attiva le comunità con un lavoro di cucitura tra le attività dei diversi soggetti e che attira persone anche da fuori città- ha spiegato l'assessora Ida Simonella -Siamo i primi ad avviare il Natale nelle Marche per aiutare le attività commerciali. Direttamente possiamo incidere poco sui costi sostenuti dai commercianti, ma con questi eventi possiamo aiutarli concretamente ad aumentare le attività».

Se negli scorsi anni il Natale dorico ha saputo attirare ad Ancona anche fino a 10 mila visitatori per weekend, secondo le stime del comune, la nuova stagione promette di far segnare nuovi incredibili record. A conferma le richieste giunte in comune per il parcheggio dei bus organizzati dalle Marche e non solo per venire a visitare la città durante il periodo natalizio.

I PARCHEGGI

Un tale afflusso di visitatori ha richiesto anche le adeguate contromisure, individuate nel potenziamento dei parcheggi scambiatore: «Ci tengo che passi questo messaggio- ha voluto precisare la Sindaca- utilizzare i parcheggi scambiatori è prima di tutto una scelta che rende più piacevole e godibile la visita alla città. Si parcheggia la macchina senza problemi e si viene portati andata e ritorno gratuitamente dalle navette». Una soluzione che si promette di essere il riferimento non solo per il natale, ma per ogni iniziativa futura sul centro di Ancona.

Saranno tre i parcheggi scambiatori, presentati dall’assessore Stefano Foresi:

1.LINEA ROSSA : Piazza Ugo Bassi-piazza Cavour (transita per il park Archi), valida nelle giornate prefestive e festivedel 26 – 27 novembre, 3 – 4 – 7 – 8– 10 – 11 – 17 – 18 – 24 dicembre 2022 e 5 - 6 – 7 – 8 gennaio 2023

2. LINEA BLU : via Marconi (parking Archi) - piazza Cavour, valida nelle giornate prefestive e festive del 26 – 27 novembre, 3 – 4 – 7 – 8– 10 – 11 – 17 – 18 – 24 dicembre 2022 e 5 - 6 – 7 – 8 gennaio 2023

3. LINEA VERDE: parking Tavernelle-piazza Cavour (transita in galleria Risorgimento), valida nelle giornate prefestive e festive del 26 – 27 novembre, 3 – 4 – 7 – 8– 10 – 11 – 17 – 18 – 24 dicembre 2022

I COMMERCIANTI

A gioire sicuramente i commercianti di Ancona, che nei duri anni passati con il covid hanno trovato nel super evento natalizio ossigeno anche per gli altri mesi. Una evenienza che contano si ripeta nella nuova sfida del carobollette. «Il comune di Ancona ci vizia con questo natale, che oramai è diventato l’evento di riferimento delle Marche» testimonia un rappresentante della Confcommercio, presente all’iniziativa assieme a Confartigianato e CNA.

L'INAUGURAZIONE

L' accensione dell'albero e delle luci di Natale -presente il sindaco Valeria Mancinelli - avrà luogo sabato 26 novembre alle ore 18:00. Sul palco sotto l'albero, in piazza Roma, un vero e proprio spettacolo con effetti speciali e con la conduzione di Maurizio Socci. Indimenticabile sarà il concerto che seguirà e che vedrà alternarsi due splendide voci di casa nostra: Cecilia Sordoni, in arte Cecile, e Lorenzo Bon. Cecilia Sordoni, squisita ed apprezzata interprete, è una giovane cantante e corista più volte al fianco di Andrea Bocelli e di altri protagonisti della scena musicale e impegnata in concerti in Italia e negli Stati Uniti, in particolare in un grande evento dedicato al Museum of the Bible di Washington DC.

Lorenzo Bon, cantante e cantautore appassionato particolarmente di Jazz e Soul, sarà affiancato da una formazione di nove musicisti italiani con i quali esiguirà alcuni grandi successi di Frank Sinatra, al quale è stato intitolato il progetto BON&100 Sinatra Jazz History, un omaggio alla storia del cantante italo-americano. Un doppio concerto da non perdere!.

GLI EVENTI

Quest'anno- NOVITA'- si possono scoprire inquadrando il QR code riportato sui manifesti e brochure di biANCONAtale oltre ad essere riportati nelle brochure di prossima distrubuzione:

Il primo evento, sabato 26 novembre, giorno della inaugurazione, rientra nel programma delle VISITE GUIDATE NATALIZIE, alla scoperta del centro storico illuminato per le feste. Messo a punto dalla Direzione Turismo del Comune di Ancona prevede anche l'apertura di siti

poco noti o anche inediti, incluso lo Studentato Buon Pastore di via Fanti, Palazzo Camerata, Palazzo Baldi, con la sua mostra di cimeli risorgimentali, la Sinagoga, il Bastione San Paolo e la chiesa del Gesù. Si comincia sabato 26 novembre con la visita al quartiere San Pietro (replica in programma sabato 17 dicembre). Si prosegue poi il 3 dicembre (replica il 7 gennaio) con la visita all'Ancona protagonista degli eventi del Risorgimento da piazza del Plebiscito alla mostra di Palazzo Baldi in piazza Stracca. Il 10 dicembre, appuntamento unico per la visita al Monte Cappuccini, al Bastione San Paolo, faro e strutture difensive e domenica 11 alle 10 visita all'Ancona ebraica e alla Sinagoga (tutti gli appuntamenti sono alle 16 all'Edicola IAT di piazza Roma eccetto quello dell'11 dicembre che è di domenica alle ore 10). Per le visite, a cura di guide turistiche professionali, si ringraziano per la collaborazione il FAI Marche, l'ERDIS Marche, la Comunità ebraica, la Deputazione di storia patria e l'Istituto Storia Marche 900. Tutti gli appuntamenti sono gratuiti con prenotazione obbligatoria all'Edicola IAT di piazza Roma fino all'esaurimento dei posti disponibili (chiamare il 3392922855, oppure via email: edicola.iat@comune.ancona.it).

Tra gli eventi estemporanei si citano - come accennato- i tanti concerti in particolare delle corali cittadine e di gruppi gospel sul palco di piazza Roma e nelle chiese cittadine e iniziative legate alla solidarietà e allo sport come la camminata organizzata dal'l' ospedale Salesi (18 dicembre) e la pagaiata dei Babbi Natale in sup nel porto dorico, banchina 11 (11 dicembre) .

E ancora sul piano della Cultura, tra le attrazioni di Natale ad Ancona, va richiamata la mostra 'Cose dall'altro mondo da Monet a Warhol' presso la Pinacoteca civica.

Più di 60 capolavori provenienti dalla Galleria d'Arte Moderna di Johannesburg permettono di ripercorrere la storia dell'arte dall'impressionismo ad oggi, attraverso opere, tra gli altri, di Turner, Monet, Courbet, Degas, Cezanne, Van Gogh, Picasso, Modigliani, Bacon, Moore. La mostra, aperta fino all'8 gennaio e già meta di migliaia di visitatori, è prenotabile al n. 071.2225047 - museicivici.ancona@gmail.com prevendite: vivaticket.com."

La promozione della mostra include uno sconto speciale per tutti i clienti degli hotel marchigiani nel periodo natalizio, grazie ad un accordo con Confcommercio Federalberghi.

Da segnalare anche le iniziative organizzate dal Museo Tattile Omero e dal Museo Diocesano "Mons. Recanatini". Il primo dal 6 dicembre (fino a marzo 2023) ospita la mostra “Le Patamacchine”, un allestimento interattivo con opere ispirate alle macchine inutili di Tinguely e ai principi della Patafisica di Jarry, oggetti meccanici interamente costruiti con materiale di scarto o usato (info www.museoomero.it).

Il secondo, sabato 3 e domenica 11 dicembre alle ore 16.00, accoglierà i bambini con una divertente e misteriosa lettura animata dai protagonisti speciali, Babbo Natale e San Nicola. Info e prenotazioni al numero 320.8773610 (biglietto:3 euro).

Quanto alla logistica e ai servizi, a disposizione dei visitatori anche quest' anno parcheggi gratuiti e agevolati, facili da raggiungere grazie al potenziamento del servizio di trasporto pubblico, navette e trenino.


di  Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it







Questo è un articolo pubblicato il 24-11-2022 alle 07:26 sul giornale del 24 novembre 2022 - 124 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, BiAnconAtale 2022, bianconatale programma

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dECT





logoEV
logoEV