counter

Pesaro: Arrestato spacciatore al rientro dalla Romagna, era andato a rifornirsi: in manette 36enne

spaccio pesaro 1' di lettura 14/10/2022 - Il personale della Polizia di Stato in servizio presso la Squadra Mobile di Pesaro, a conclusione di una mirata attività d'indagine, ha tratto in arresto un cittadino italiano, di anni 36, residente in un comune vicino a Pesaro, per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare, gli investigatori già da qualche tempo avevano iniziato ad attenzionare il succitato soggetto, sospettato di essere al centro di un'attività di spaccio. Dal monitoraggio effettuato nei suoi confronti, era emerso, infatti, che il sospettato era solito spostarsi con la sua vettura pressoché quotidianamente nella vicina Romagna per rifornirsi della sostanza stupefacente da cedere ai suoi clienti.

Nel pomeriggio del 12 ottobre sorso gli agenti, ritenendo che l’uomo, di rientro da uno dei suoi viaggi, stesse movimentando dello stupefacente, lo hanno atteso all’uscita dal casello autostradale di Pesaro, bloccandolo all'interno della sua vettura. La perquisizione dell’auto ha portato al rinvenimento, occultato nel cruscotto dell’auto, di un involucro contenente cocaina per un peso totale di grammi 24 circa.

Successivamente i poliziotti hanno esteso la perquisizione anche alla sua residenza, rinvenendo ulteriori gr.80 circa di hascisc nonché l’occorrente per la pesatura, il frazionamento, il taglio e il confezionamento delle dosi.

Di conseguenza il 36enne è stato tratto in arresto.

Nella mattinata odierna il Giudice del Tribunale di Pesaro ha convalidato l’arresto, e condannato l’uomo, col rito del patteggiamento, alla pena di mesi otto di reclusione, pena sospesa.






Questo è un articolo pubblicato il 14-10-2022 alle 16:59 sul giornale del 16 ottobre 2022 - 580 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, pesaro, spaccio, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dv6y





logoEV
logoEV
qrcode