counter

Presentato a Fabriano il rapporto imprenditorialità nelle Marche

2' di lettura 04/10/2022 - Nelle Marche, malgrado la tendenza negativa osservata nell’ultimo decennio vi sono alcuni segnali di vivacità che vanno colti e sostenuti. Il primo è la propensione all’avvio di nuove imprese nel manifatturiero; seppure in calo si mantiene superiore alla media nazionale.

Questo è un importante indicatore della vitalità del sistema manifatturiero regionale malgrado le difficoltà degli ultimi anni. Il secondo elemento positivo la vivacità imprenditoriale nell’avvio di start up innovative. Questo è anche il risultato delle attività di promozione dell’imprenditorialità messe in atto nelle università regionali e la presenza nella regione di strutture di supporto, come incubatori e acceleratori. La vivacità imprenditoriale nel manifatturiero e nelle start-up innovative è, però, meno evidente nelle aree interne e in quelle colpite dagli eventi sismici del 2016. Per questo assumono particolare importanza le iniziative per sostenere la nascita e lo sviluppo di imprese in queste aree e le risorse messe a disposizione dal NextAppennino, il programma per il rilancio economico e sociale delle regioni del Centro Italia colpite dai terremoti del 2009 e del 2016 finanziato dal Fondo Complementare al PNRR per le Aree Sisma.

La responsabilità degli interventi è affidata ad una Cabina di Coordinamento composta dal Commissario Straordinario per la ricostruzione post sisma 2016, che la presiede, dal responsabile della Struttura Sisma Abruzzo 2009, dal Capo Dipartimento Casa Italia, dai presidenti delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria e dai rappresentanti dei sindaci delle quattro regioni. Fra i componenti anche la Fondazione Aristide Merloni, che contribuisce alla divulgazione delle opportunità offerte dai bandi in oggetto, nei confronti delle imprese del territorio. La dotazione di risorse del programma è di 1 miliardo e 780 milioni, 700 dei quali saranno destinati a sostenere l’avvio e lo sviluppo delle imprese.Voglio sottolineare che si tratta di un’occasione unica per promuovere lo sviluppo economico e sociali delle nostre comunità - ha detto il presidente della fondazione Francesco Merloni - sia per l’entità delle risorse messe a disposizione, sia in considerazione della situazione di generale incertezza e difficoltà nella quale ci troviamo.”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-10-2022 alle 17:38 sul giornale del 05 ottobre 2022 - 62 letture

In questo articolo si parla di economia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dtEP





logoEV