counter

Sbarcano al porto di Ancona con documenti falsi: arrestati

1' di lettura 02/09/2022 - Due persone sono state arrestate per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, le altre due - mamma e figlio minore - hanno fatto richiesta di protezione internazionale.

Operazione della polizia di frontiera al porto di Ancona, arrestate due persone per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. È successo nella giornata di martedì scorso, nel pieno del controesodo estivo, quando quattro cittadini stranieri, tre di nazionalità turca e una rumena, si sono presentati a bordo di un’auto al valico di frontiera del porto.

Appena sbarcati dal traghetto proveniente dalla Croazia e diretti in Belgio hanno esibito dei documenti falsi. Sebbene l’ottima manifattura avesse potuto trarre in inganno facilmente, gli agenti hanno proceduto ad un controllo approfondito, verificando la contraffazione dei documenti.

Pertanto due persone, un uomo e una donna, sono stati arrestati per aver fornito agli altri due passeggeri documenti falsi per l’attraversamento delle frontiere. Questi ultimi due, una mamma con il figlio minorenne di nazionalità turca, hanno avanzato richiesta di protezione internazionale.






Questo è un articolo pubblicato il 02-09-2022 alle 12:55 sul giornale del 03 settembre 2022 - 212 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia di frontiera, porto di ancona, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dnI3





logoEV
logoEV
qrcode