counter

La Corte Suprema di New York accetta di ascoltare l'appello di Harvey Weinstein per annullare le condanne per crimini sessuali del 2020

stupro 3' di lettura 26/08/2022 - La Corte Suprema di New York ha accettato di ascoltare l'appello di Harvey Weinstein, magnate del cinema caduto in disgrazia, che contesta la sua condanna del 2020 per crimini sessuali, secondo una copia della documentazione fornita dal team di Weinstein.

La decisione del giudice capo d'appello Janet DiFiore consentirà agli avvocati di Weinstein di discutere il loro caso davanti alla corte, più di due anni dopo la sua condanna per atti sessuali criminali di primo grado e stupro di terzo grado e la condanna a 23 anni di carcere.

Il 19 agosto il giudice ha firmato il certificato di concessione del permesso, in cui si afferma che "sono coinvolte questioni di diritto che dovrebbero essere esaminate dalla Corte d'Appello".

Le donne ora parlano di più degli abusi sessuali

Le accuse contro l'ex potente produttore cinematografico hanno alimentato il movimento globale #MeToo e incoraggiato le donne a parlare contro gli abusi sessuali. La sua condanna a New York ha suscitato il plauso dei pubblici ministeri e dei leader del movimento.

Weinstein ha sostenuto la sua innocenza e ha negato tutte le accuse contro di lui da quando sono emerse. In una mozione presentata lo scorso anno, i suoi avvocati hanno sostenuto che la condanna di Weinstein dovrebbe essere annullata perché il suo processo è stato inficiato da diverse ragioni, in particolare da un giudice e un giurato di parte. Addirittura alcuni siti hanno lanciato delle scommesse sul suo processo, come su scommesse.netbet.it. Ovviamente, le scommesse sulle notizie non sono una novità, ma sono sempre di più.

"Sono innocente di queste accuse e sono molto grato ai miei avvocati per il loro lavoro duro e intelligente. Il loro duro lavoro mi aiuterà a dimostrare la mia innocenza alla fine", ha dichiarato Weinstein in una dichiarazione alla CNN attraverso un portavoce. Non vedo l'ora di avere l'opportunità di essere ascoltato dalla Corte d'Appello di New York".

Il portavoce di Weinstein, Juda Engelmayer, ha dichiarato alla CNN che il team di Weinstein è grato per la rara opportunità di poter discutere il proprio caso davanti alla più alta corte dello Stato, aggiungendo che "c'erano molti errori nel processo e nella condanna e gli avvocati di Harvey faranno tutto il necessario per dimostrare la sua innocenza dalle accuse".

Un portavoce dell'ufficio del procuratore distrettuale di Manhattan, che ha perseguito il caso, ha rifiutato di commentare il certificato del tribunale che accoglie la richiesta di Weinstein.

Weinstein: colpevole o non colpevole?

Il processo di Weinstein del 2020 ha visto la testimonianza di diverse attrici, un assistente di produzione e uno sceneggiatore. Le accuse contro di lui si basavano sulle testimonianze dell'ex assistente di produzione Miriam Haley e dell'ex attrice Jessica Mann.

Haley ha testimoniato che Weinstein le ha praticato sesso orale con la forza nel 2006 nel suo appartamento di Manhattan. Mann ha testimoniato che Weinstein l'ha violentata nel 2013 durante quella che ha descritto come una relazione violenta.

A giugno, una corte d'appello dello Stato ha respinto la sua richiesta di appello contro le condanne per atti sessuali e stupro. Nel tentativo di ribaltare le condanne, gli avvocati di Weinstein hanno sostenuto che i giurati del processo sono stati sopraffatti da "cattive prove" e che un giurato che aveva scritto un libro sugli "uomini predatori" avrebbe dovuto essere allontanato.

Weinstein sta scontando la sua pena detentiva a Los Angeles, dove deve ancora rispondere di accuse di violenza sessuale nei confronti di più donne. Si è dichiarato non colpevole delle accuse e dovrà tornare in tribunale nel corso dell'anno.






Questo è un articolo pubblicato il 26-08-2022 alle 11:17 sul giornale del 26 agosto 2022 - 35 letture

In questo articolo si parla di attualità, stupro, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dmtW


logoEV
logoEV
qrcode