counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Macerata: Incendio alla Cosmari, Parcaroli: "Qualità dell'aria ok, ora attivare una centralina di rilevamento a Sforzacosta"

1' di lettura
201

Nella tarda serata di lunedì 22 agosto un incendio si è propagato nel reparto rifiuti ingombranti parzialmente lavorati situato nella zona sud dell'impianto Cosmari di Tolentino.

Per le operazioni di spegnimento i vigili del fuoco hanno impiegato più di 3 ore. “L'impianto è presidiato 24 ore su 24 - spiegano dalla Cosmari - il personale è formato per la sicurezza antincendio e si è prontamente adoperato allertando l'Rspp e attivando tutti i presidi presenti al fine di domare l'incendio. Le dotazioni di acqua, gli attacchi dei vigili del fuoco e le sicurezze elettriche erano perfettamente funzionanti e sono state regolarmente utilizzate”.

Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco di Macerata Sandro Parcaroli: “Ci tengo a rassicurare i cittadini, dopo i vari accertamenti e approfondimenti, sull’incendio sviluppatosi ieri sera al Cosmari che ha interessato un capannone dove si trovavano rifiuti ingombranti. I rilievi dell’Arpam hanno assicurato che non ci sono problemi relativi alla qualità dell’aria e ci tengo a sottolineare che come Amministrazione, in sinergia con il Cosmari e grazie all’impegno della consigliera Paola Pippa, ci stiamo adoperando per inviare, alla Regione Marche, la richiesta di attivazione della centralina di rilevamento della qualità dell’aria a Sforzacosta”.



Questo è un articolo pubblicato il 23-08-2022 alle 18:35 sul giornale del 24 agosto 2022 - 201 letture






qrcode