counter

Aggressioni, Carenze di personale e Turni Massacranti, le proteste di ORSA Trasporti Marche

2' di lettura 12/08/2022 - Da circa 2 mesi OR.S.A. Trasporti Marche sta cercando inutilmente di ottenere risposte da TRENITALIA, PREFETTO e REGIONE MARCHE, in merito ad una situazione ormai insostenibile da anni in Trenitalia circa Aggressioni, Carenze di personale e turni di lavoro dei Macchinisti e Capitreno delle Marche.

Dopo innumerevoli ed inutili incontri avvenuti con TRENITALIA DIVISIONE BUSINESS ALTA VELOCITA anche in sede Prefettizia, si è svolto uno sciopero il 22 Luglio partecipato da circa il 90% del Personale, soppressione di 2 treni AV nel mentre Trenitalia sostituiva I FERROVIERI MARCHIGIANI IN SCIOPERO CON MACCHINISTI E CAPITRENO DI PUGLIA LOMBARDIA ABRUZZO ED EMILIA ROMAGNA facendo pure straordinari oltremisura, una vergogna della quale TUTTI SONO A CONOSCENZA. Da anni la nostra regione viene saccheggiata in termini di posti di lavoro.

Su tutta la direttrice Adriatica, per quanto riguarda i treni a lunga percorrenza di TRENITALIA, piovono assunzioni, nel mentre nelle Marche – una regione colpita da terremoto e pandemia – la risposta è stata la chiusura di impianti e il taglio di personale. Non si tratta di decisioni strategiche bensì di scelte politiche fatte a causa dei silenzi di chi dovrebbe difendere i giovani nella nostra regione; in contemporanea assistiamo a qualche amministratore MARCHIGIANO che parla di infrastrutture ferroviarie faraoniche nel nostro territorio alla presenza del Ministro.

Non diversa la situazione per il Trasporto Regionale Marche ( Divisione Business Marche ) dove, alla mancanza di personale, si aggiunge il gravissimo problema delle Aggressioni ipotizzate con anticipo da OR.S.A. Trasporti Marche con innumerevoli note a Trenitalia a causa della carenza di personale in servizio ai Treni e alla chiusura negli anni dei posti POLFER nelle stazioni. Anche per questo che OR.S.A. ha già scioperato in TRENITALIA DIVISIONE BUSINESS ALTA VELOCITA ( DBAV ) e ora ha aperto le procedure di Raffreddamento in TRENITALIA DIVISIONE BUSINESS REGIONALE ( DBR ). E’ stata depositata in regione una interrogazione regionale della Consigliera Regionale Marta Ruggeri del Movimento 5 Stelle, Interrogazione che probabilmente non è di interesse in questo momento, ma siamo certi che lo diventerà quando i treni si fermeranno. Siamo seriamente preoccupati della situazione inerente le aggressioni e inerente la condizione lavorativa in generale dei Ferrovieri, come Primo sindacato in Trenitalia sentiamo la responsabilità di questi silenzi da parte di chi dovrebbe intervenire prontamente; noi come sindacato abbiamo fatto tutto quello che potevamo anche alzando i toni, purtroppo spesso le nostre iniziative non vengono opportunamente rese pubbliche, o piuttosto pericolosamente sottovalutate.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-08-2022 alle 19:26 sul giornale del 13 agosto 2022 - 114 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dkPx





logoEV
logoEV