Senigallia: Crisma: la Cri di Senigallia capofila del progetto di lotta e prevenzione al disagio giovanile

3' di lettura 08/08/2022 - Si chiama Cri.sma ed è il nuovo progetto per la prevenzione e il contrasto al disagio giovanile di cui è capofila la Croce Rossa di Senigallia. Un'iniziativa in partnership con l’Associazione Next/Fosforo Scienza, i Comitati CRI di Loreto e Ascoli con la collaborazione dell’Istituto Istruzione Superiore Einstein-Nebbia di Loreto e finanziato dalla Regione Marche e della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

L’iniziativa è stata presentata lunedì mattina in Comune a Senigallia alla presenza dei vari rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni coinvolte: Sindaco Comune Senigallia Massimo Olivetti; Assessore Servizi alla Persona e pari opportunità comune Senigallia Cinzia Petetta; Vice Sindaco e Assessore Sanità, Politiche Sociali Comune di Loreto Nazareno Pighetti; Delegato Regionale CRI Marco Mazzanti; Vice Presidente Comitato CRI Senigallia Francesca Pastorini; Presidente Comitato CRI Loreto Volpini Alessandra; Presidente Comitato CRI Ascoli Cristiana Biancucci; Mattia Crivellini Associazione Culturale Fosforo NEXT Senigallia; Giovanni Bomprezzi Caritas Senigallia; Consigliere CRI Senigallia Giancarlo Nori; Mirko Silvestrini Psicologo e Progettista CRI Senigallia; Erika Belfiore Psicologa e Progettista CRI Senigallia; Giulia Dionisi Psicologa CRI Loreto e Ascoli e Boggi Cristiano Ufficio Stampa CRI Senigallia.

“La finalità di Cri.sma è quella di promuovere, in piena adesione ai principi e ai valori di Croce Rossa, l’inclusione sociale dei giovani, stimolandone l’autoaffermazione personale e gruppale -ha spiegato l'equipe di psicologi di Cri- Per questo, presso gli Spazi Giovani di Prossimità dei vari comitati coinvolti e nei locali dell’IIS Einstein-Nebbia, saranno attivate iniziative come laboratori artistico-espressivi, focus group, passeggiate emotive e circle time gestiti da esperti psicologi CRI”.

A Senigallia sarà creato il web-magazine/testata giornalistica Prisma con una redazione di almeno 20 giovani (tra i 14 e i 35 anni) che aderendo al progetto riceveranno gratuitamente una formazione di base fotografica, foto-giornalistica e multimediale. Verranno trattati temi dall’arte, alla musica, allo sport ma anche al mondo del lavoro e della libera iniziativa. A seguire, chi tra questi partecipanti vorrà, potrà far parte della redazione del web Magazine la quale avrà il compito di dar voce al mondo giovanile dei territori coinvolti in modo propositivo e costruttivo ma anche di raccontare le azioni progettuali svolte dei comitati Cri Loreto e Ascoli. I giovani contribuiranno anche a determinare la linea redazionale e le modalità estetico-comunicative del web magazine. L’approccio tematico trasversale di “Prisma”, che durerà un anno, permetterà di trattare temi che vanno dall’arte, alla musica, allo sport ma anche al mondo del lavoro e della libera iniziativa, in sostanza si parlerà delle nuove forme aggregative, espressive e lavorative giovanili. L'associazione Next/Fosforo Scienza si occuperà della componente tecnologica attivando laboratori multimediali formativi propedeutici alla costruzione della testata giornalistica e svolgerà una supervisione tecnica per tutta la durata del magazine online.

“La pandemia è stata devastante per i giovani e per la loro socialità ed ora ne vediamo le conseguenze -commenta il sindaco Olivetti-. Questo progetto è un modo di risolvere le cose mettendo in sinergia varie realtà e forze”.








Questo è un articolo pubblicato il 08-08-2022 alle 18:00 sul giornale del 09 agosto 2022 - 206 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dj57





logoEV
logoEV