counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Ancona: aggredisce la madre e il convivente di lei, poi devasta l'appartamento. Arrestato

1' di lettura
248

polizia di notte

Arrestato dalla polizia un 30enne di origini tunisine

Gli agenti della questura di Ancona hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia un 30enne di origini tunisine con diversi precedenti penali, lesioni e maltrattamenti. L'uomo è stato arrestato nella giornata di domenica in via Cambi ad Ancona, dove le volanti della polizia sono intervenute in seguito alla segnalazione di un soggetto in preda ad una crisi di ira che stava distruggendo un’abitazione. Giunti sul posto i poliziotti hanno trovato la madre del 30enne, che ha raccontato loro quanto successo.

La donna e il suo convivente avevano passato la notte al pronto soccorso dell'ospedale di Torrette, dopo essere stati aggrediti e picchiati dal figlio. La donna è stata dimessa con una prognosi di 4 giorni, 25 giorni al convivente che aveva tentato di proteggerla. Tornati a casa hanno trovato il 30enne che aveva destavato il mobilio e le suppellettili dell'abitazione. I poliziotti hanno quindi arrestato il 30enne per maltrattamenti in famiglia e lo hanno condotto al carcere di Montacuto.



polizia di notte

Questo è un articolo pubblicato il 08-08-2022 alle 15:42 sul giornale del 09 agosto 2022 - 248 letture






qrcode