counter

Fermana iscritta in D, tra pochi giorni ripescaggio in C poi l'allenatore (Gadda?)

3' di lettura 15/07/2022 - FERMO - La Fermana F.C. ha regolarmente depositato la domanda di iscrizione in serie D che scadeva oggi. Ciò non esclude la presentazione della domanda di ripescaggio in serie C che avverrà la prossima settimana. Subito dopo l'Ok della Lega Pro verrà ufficializzato il nuovo allenatore, il più probabile Massimo Gadda.

L'iscrizione in serie D è comunque obbligatoria per una società retrocessa anche perché, in ogni caso, il termine di scadenza (oggi) precede quello per depositare la domanda di ripescaggio il cui ultimo giorno è martedì prossimo, 19 luglio.

La società di viale Trento ha mantenuto le promesse e in questi giorni sta ultimando e perfezionando tutte le pratiche necessarie al ripescaggio in C che ovviamente sono molto più numerose e assai più complicate della semplice iscrizione in serie D.
Servono le liberatorie di pagamento di tutti i tesserati (giocatori, tecnici, collaboratori etc.) e anche l'ok da parte dei creditori per tutte le pendenze ancora in sospeso e non sono poche. Inoltre come abbiamo ripetuto più volte, tra somma a fondo perduto da versare cash più fideiussioni varie, l'impegno complessivo, compresa l'iscrizione, si aggira intorno al milione di euro. In confronto a questi costi l'iscrizione in D è una bazzecola.
La pratica di iscrizione in D è stata curata dagli attuali collaboratori in sede, mentre tutte le pratiche per la domanda di ripescaggio in C sono state delegate ad un professionista esterno, specializzato in materia, e che magari in caso di buona riuscita potrebbe diventare il nuovo segretario generale (l'ex Maurizio Stinco, come anticipato da queste colonne settimane fa, è stato ufficializzato pochi giorni fa a Recanati assieme al preparatore dei portieri Francesco Ripa).

Non meno complicato del rientro in serie C poi sarà l'allestimento della squadra e lo svolgimento dell'intero campionato, ma per questo c'è ancora qualche mese di tempo per continuare a sensibilizzare gli imprenditori del territorio, sebbene con una gestione tecnica diversa è possibile fare molto meglio degli ultimi anni anche con un budget ridotto, su questo profilo la bravura di uno come il ds. Massimo Andreatini sarà determinante, purché i criteri e i “canali” di scelta dei giocatori siano totalmente diversi dal passato.

CAPITOLO ALLENATORE - Il fatto che ancora non sia stato ufficializzato l'allenatore paradossalmente potrebbe essere un buon segno perché significa che tutti attendono l'accoglimento della domanda di ripescaggio in C che dovrebbe essere ufficiale la prossima settimana.
Da quanto trapela il tecnico sarebbe già stato individuato ma è Il diretto interessato a non dare ancora l'ok perché vuole essere sicuro della partecipazione della Fermana in serie C.

In pole position resta Massimo Gadda, 59 anni, uno dei primi nomi circolati. Lombardo di nascita, marchigiano di adozione, Gadda è un ex giocatore del Milan ma soprattutto bandiera dell'Ancona in serie A e B. Se quest'ultimo aspetto preoccupa i tifosi, ricordiamo a tutti che anche Flavio Destro, ex bandiera dell'Ascoli in serie A, fu accolto con sospetto, poi però portò a Fermo play off immediati dopo poche settimane dal suo arrivo, l'anno dopo una promozione in C e poi in terza serie una salvezza miracolosa e l'anno dopo anche un altro play off.

Gadda allenatore, ovviamente in possesso di patentino adeguato per allenare in serie C, ha collezionato due promozioni in serie C con il Ravenna e con il Forlì, ma anche alcune retrocessioni ed esoneri. Tredici anni fa ha allenato in C2 il Bellaria, borgo natio dell'attuale direttore sportivo della Fermana Andreatini, che ha incontrato di nuovo a Forlì nel corso del passato campionato.
Il figlio Andrea giocò con i canarini nel girone di ritorno del 2016/17 che si concluse con la promozione in serie C e fu suo il primo dei due gol a Pineto per lo strappo finale verso il traguardo: un buon viatico fermano e canarino per la famiglia Gadda.

ARTICOLI CORRELATI

https://www.viverefermo.it/2022/07/12/allenatore-fermana-idea-lauretti-per-me-sarebbe-un-onore/2100215906/

https://www.viverefermo.it/2022/07/08/fermana-i-direttori-tubaldi-e-andreatini-puntiamo-al-ripescaggio-in-serie-c/2100213603/

https://www.viverefermo.it/2022/07/03/fermana-tubaldi-il-nuovo-dg-addio-domanda-di-ripescaggio/2100210867/

https://www.viverefermo.it/2022/06/26/fermana-1-nella-graduatoria-dei-ripescaggi-ma-la-societ-interessata-alla-serie-c/2100206265/

https://www.viverefermo.it/2022/06/05/fermana-parla-maurizio-vecchiola-e-rassicura-tutti/2100193410/

https://www.viverefermo.it/2022/06/04/fermana-serie-c-sempre-pi-lontana-tubaldi-nuovo-dg-ds/2100193091/

https://www.viverefermo.it/2022/05/16/fermana-quale-futuro-societario-subito-chiarezza/2100181414/

https://www.viverefermo.it/2022/05/15/per-la-fermana-a-viterbo-arrivano-sconfitta-e-retrocessione-in-serie-d/2100181280/




Paolo Bartolomei


Questo è un articolo pubblicato il 15-07-2022 alle 12:26 sul giornale del 16 luglio 2022 - 379 letture

In questo articolo si parla di sport, fermana, paolo bartolomei, ripescaggio, massimo gadda, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/df7W





logoEV
logoEV
qrcode