Emergenza idrica, positivo incontro in Regione per la pulizia dell'invaso del Furlo. "Dovrà portare alla pulizia completa del fiume Metauro"

1' di lettura 07/07/2022 - Si è svolto giovedì mattina, ad Ancona, nella sede dell’Assessorato all’Ambiente e Difesa del suolo, un nuovo incontro tra Regione Marche ed Enel Green Power per affrontare il tema della pulizia dell’invaso del Furlo.

“L’incontro è stato molto positivo ed è emerso il pieno accordo tra Regione ed Enel Green Power per procedere, nei prossimi anni, alla pulizia di tutti gli invasi che vi sono lungo il fiume Metauro – ha riassunto l’assessore Stefano Aguzzi, che era accompagnato dai tecnici del settore -. Sono stati definiti i percorsi utili a tali operazioni e si procederà per stralci. Si inizierà già dalla prossima primavera-estate con il primo stralcio che riguarda la diga del Furlo: per quel che riguarda l’utilizzo di acqua potabile dal fiume Metauro è importante che negli invasi non si creino micro alghe o altri elementi che potrebbero limitare la depurazione. Se l’acqua viene immagazzinata a valle tende a scaldarsi e a creare le condizioni favorevoli alla nascita di queste alghe: è quindi opportuno dare priorità alla pulizia degli invasi a monte perché l’acqua è più fredda”.

“Enel Green Power – ha continuato Aguzzi - ha un progetto di massima già pronto per la diga del Furlo che ci sarà inviato nei prossimi giorni: i nostri uffici regionali lo vaglieranno e poi si procederà all’approvazione. Valuteremo anche la possibilità di una eventuale compartecipazione alle spese per i lavori. Finalmente inizia un percorso virtuoso che dovrà portare, nei prossimi anni, alla pulizia completa del fiume Metauro”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-07-2022 alle 16:33 sul giornale del 08 luglio 2022 - 119 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dePl





logoEV
logoEV