Ancora 33 vittime sulle strade d'Italia nell'ultimo fine settimana, anche nelle Marche

1' di lettura 11/07/2022 - Nuova strage sulle strade con ben 33 decessi tra venerdì 1° e domenica 3 luglio. "Una nuova mattanza - come segnalato da ASAPS, l'Associazione Sostenitori e Amici della Polizia Stradale di Forlì - con un record di ben 16 motociclisti deceduti, 12 automobilisti, 3 pedoni e 2 ciclisti". Vittime in Lombardia, Piemonte, Liguria, Toscana, Lazio, Veneto, Friuli- Venezia Giulia, Trentino-Alto Adige, Marche, Abruzzo, Sardegna, Puglia, Basilicata, Campania.

Questo quanto comunica ASAPS:

“Molti decessi nelle ore notturne, con mancate precedenze e fuoriuscite autonome ma anche guide in stato d'ebbrezza e un incidente con due decessi avvenuti a Guidonia. In Lombardia ben 6 decessi nelle 72 ore, seguita dal Piemonte con 5, Lazio con 4 morti e da Veneto e Puglia con 3 persone rimaste prive di vita sulle strade. Un numero ormai costante da fine aprile di oltre 30 decessi con punte anche di 40, in un conteggio parziale che ASAPS attua nei fine settimana per sensibilizzare l'opinione pubblica, ad una guida prudente e attenta al rispetto delle regole. Deve far riflettere l'enorme numero di motociclisti morti, utenti sempre più deboli sulle principali vie delle vacanze”.

In allegato PDF il report.








Questo è un articolo pubblicato il 07-07-2022 alle 11:37 sul giornale del 08 luglio 2022 - 233 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/deKQ





logoEV