Recanati: Covid-19, casi più che triplicati in un mese a Recanati, ma i ricoveri restano sotto controllo

3' di lettura 04/07/2022 - Il covid-19 riprende a dilagare, ma al momento non fa paura. Seppur i dati relativi ai contagi anche tra Civitanova e dintorni siano in impennata, gli ospedali restano sostanzialmente sotto controllo ed è questo ciò che conta davvero.

Civitanova è seconda in provincia per numero di positivi al coronavirus: 531 casi, peggio sta solo Macerata (555) e parliamo di un numero cinque volte maggiore a quello di un mese fa (il 4 giugno erano 109 i positivi accertati). Segno che il virus ha ripreso a diffondersi con il mix dato da allentamento delle restrizioni e maggiore contagiosità della variante Omicron 5. Il trend è simile anche nel circondario: Recanati è salita a 215 contagiati (erano 63 un mese fa), Potenza Picena fa toccare quota 182 positivi (30 giorni fa erano appena 33), mentre restano sotto quota 100 Morrovalle (93 positivi contro 11 di un mese fa), Porto Recanati (82 positivi, appena 16 il 4 giugno) e Montecosaro (dove la crescita è molto più lenta: 51 positivi contro 32 di un mese fa).

Livello di allarme che quindi torna a salire ma senza farsi prendere dal panico, visto che le ospedalizzazioni sono ancora largamente sotto controllo. In tutta la Regione sono 190 i pazienti covid registrati oggi dalla Regione, ma di questi appena 5 sono in terapia intensiva e 11 in semi intensiva.

E intanto resta il silenzio sul futuro del Covid Hospital, che giusto un anno fa di questi tempi chiudeva i battenti: era il 30 giugno 2021 quando l’ultimo paziente lasciava la struttura ospitata alla fiera di Civitanova. Non è stato riaperto neanche nel cuore dell’ondata dello scorso inverno, quella a cavallo tra gennaio e febbraio, per cui ormai il suo destino pare segnato. Nei mesi si sono susseguite voci di smantellamenti e spostamenti dei macchinari alle altre strutture del territorio, smentite a più riprese con lo stesso mantra: la struttura c’è e non si tocca ora, in caso di emergenza può sempre servire. All’atto pratico però, con l’enorme difficoltà di trovare personale da farci lavorare, sembra una pia illusione. Ma non si è mai parlato neanche di ritorno alla normalità per lo stabile a due passi dall’Eurosuole Forum. Che ne sarà? Nessuno lo sa.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

CittàWhatsappTelegram
Ancona350.0532033@VivereAncona
Ascoli353.4149022@VivereAscoli
Camerino340.8701339@VivereCamerino
Civitanova376.0316331@VivereCivitanova
Fabriano376.0081705@VivereFabriano
Fano350.5641864@VivereFano
Fermo351.8341319@VivereFermo
Jesi371.4821733@VivereJesi
Macerata328.6037088@VivereMacerata
Osimo320.7096249@VivereOsimo
Pesaro371.4439462@ViverePesaro
Recanati366.9926866@VivereRecanati
San Benedetto351.8386415@VivereSanBenedetto
Senigallia351.7275553@VivereSenigallia
Urbino371.4499877@VivereUrbino






Questo è un articolo pubblicato il 04-07-2022 alle 18:14 sul giornale del 05 luglio 2022 - 177 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/deis





logoEV
logoEV