Intergruppo in consiglio regionale tra Latini (Udc) e Lupini (gruppo misto), il Pd: “Grave violazione del regolamento consiliare”

pd 1' di lettura 28/06/2022 - “La costituzione del cosiddetto intergruppo tra l’Udc del presidente del consiglio regionale Dino Latini e la consigliera Simona Lupini, fuoriuscita da tempo dal gruppo del Movimento 5 Stelle e ora iscritta al gruppo misto, rappresenta una netta violazione del Regolamento del consiglio e dello Statuto regionale, oltre che una decisione censurabile sia sul piano etico che politico.

L’intergruppo, infatti, è un organismo che semplicemente non esiste ed è francamente molto grave che ad avallarne la formazione sia stato proprio il presidente Latini, il quale, in tal modo, rischia di minare irrimediabilmente il ruolo di garanzia che l’Assemblea lo ha chiamato a svolgere. Dall’altro lato, prendiamo atto del passaggio in maggioranza della consigliera Lupini, fatto che peraltro non ci sorprende troppo visto la contiguità più volte da lei dimostrata con il centrodestra al momento del voto in aula. E’ però evidente che, in virtù di questa scelta, la consigliera Lupini debba immediatamente dimettersi da vicepresidente della IV commissione, al fine di ristabilire in quella sede il corretto equilibrio istituzionale che prevede la presidenza alla maggioranza e la vicepresidenza all’opposizione".

Così il gruppo assembleare del Partito Democratico commenta l'annuncio della costituzione di un intergruppo tra i consiglieri regionali Dino Latini e Simona Lupini.


da Gruppo assembleare del Partito Democratico
Assemblea Legislativa delle Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-06-2022 alle 17:43 sul giornale del 29 giugno 2022 - 211 letture

In questo articolo si parla di politica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ddm3





logoEV
logoEV