San Benedetto: Sanità: ecco come si riorganizza l'Area Vasta 5

sanità 4' di lettura 27/06/2022 - La Direzione di Area Vasta, una volta definita da parte della Direzione Generale Asur, l’assegnazione del budget provvisorio per l’anno 2022 e, conseguentemente, predisposto il Piano Occupazionale sulla base del tetto di spesa del personale e delle relative risorse finanziarie disponibili, ha provveduto ad adottare una serie interventi di natura organizzativa e gestionale, al fine di assicurare, da un lato, lo svolgimento delle attività assistenziali nelle diverse aree di azione, dall’altro, di garantire i diritti dei dipendenti ed, in particolare, la fruizione delle ferie estive, dopo un lungo periodo di emergenza epidemica.

Nel dettaglio si evidenziano le seguenti azioni, già realizzate o in corso di avvio, alcune delle quali sono stato oggetto di informativa sindacale:
Pronto Soccorso ed Emergenza Territoriale 118
Premesso che la carenza- al fine di ottimizzare la funzionalità dei servizi di Pronto Soccorso e di Emergenza Territoriale nello Stabilimento Ospedaliero di S. Benedetto del Tronto, si è provveduto, a decorrere dal mese di luglio 2022, il potenziamento delle attività di triage per il periodo estivo, a fronte del notevole incremento di afflusso dovuto alla stagione turistica. Inoltre, si è disposto, contestualmente, la separazione del personale del Pronto Soccorso da quello della C.O. 118, con una precisa ripartizione tra le due articolazioni organizzative, attraverso una procedura su base volontaria. Per quanto riguarda il Pronto Soccorso di Ascoli Piceno sono incorso iniziative di riorganizzazione delle modalità di utilizzo del personale di assistenza, con percorsi dedicati, considerato che l’organico complessivo è comunque quanto stabilito dalle disposizioni di riferimento di cui alla Determina Asur n. 357/17.

U.O.C. Urologia
Dopo diversi anni in cui le due UOC erano accorpate nella stessa ala dell’Ospedale si provvederà con sollecitudine, in analogia con quanto avvenuto con le UU.OO.CC. di Ortopedia e di Chirurgia dell’Ospedale di S. Benedetto del Tronto, ai lavori necessari per il ripristino di due entità di ricovero separate, rimodulando una serie di spazi all’interno dell’Ospedale attualmente non utilizzati per l’assistenza diretta, ristrutturando e ricollocando Day Surgery, Ambulatorio di Urologia e degenza di Urologia. La prima trance di lavori è stata avviata dall’Ufficio Tecnico ed il completamento totale è previsto per il mese di novembre. Tale operazione è, inoltre, strettamente correlata al potenziamento delle attività urologiche, che risultano in incremento anche grazie al recente rinnovo del parco strumentale autorizzato dalla Direzione di Area Vasta.

U.O.C. Nefrologia
Come già comunicato alla stampa con la nota del 16/6/22, si è disposto un temporaneo accorpamento dell’U.O.C. di Nefrologia e dell’U.O.C. di Medicina Generale, nello Stabilimento Ospedaliero di Ascoli Piceno. Si evidenzia che trattasi, esclusivamente, di accorpamento funzionale e, pertanto, la sicurezza e la qualità delle cure rimangono garantite, essendo sempre previsto in turno personale infermieristico dedicato e specializzato in entrambe le discipline, con il mantenimento degli standard assistenziali e di sicurezza richiesti.

Si precisa, inoltre, che, il solo temporaneo accorpamento della Nefrologia alla Medicina Interna, oltre alla fruizione delle ferie da parte del personale infermieristico l’accorpamento permetterà l’esecuzione di lavori consistenti in:
•sostituzione degli infissi (prevista nell’ambito dei lavori di efficientamento energetico in corso)
•manutenzione straordinaria delle finiture degli impianti elettrici e con sostituzione dei “testaletto”.
Pertanto tale situazione offrirà un maggiore confort ai pazienti dal punto di vista assistenziale.

U.O.C. Pneumologia
Con la chiusura del Reparto Pneumo-Covid si è provveduto a ripristinare la UOC di Pneumologia pulita con 20 posti letto a regime, presso la sua sede originale, previa manutenzione straordinaria dei locali e sostituzione dei “testaletto”. Attivazione diagnostica Radiologica presso il Pronto Soccorso di Ascoli Piceno A breve saranno ultimati i lavori di ristrutturazione messa a norma dei locali per il montaggio di un apparecchio radiologico destinato agli esami in urgenza in PS. Con la suddetta attivazione sarà completata la Sezione di Radiologia di Urgenza presso il Pronto Soccorso di Ascoli Piceno comprendente anche una Sala TAC, una Sala Ecografica e una stazione di Refertazione. Una Radiologia di Urgenza è attiva presso il PS di SBT, in questo modo sarà maggiormente efficiente il percorso per le urgenze nei due presidi ospedalieri.

Apparecchiature Radiologiche SBT
Recentemente si sono registrati dei guasti sia ad una TAC che ad una RM delle Radiologia di SBT. La TAC è stata ripristinata nel giro di 3 giorni ed è pienamente operativa dal 21/6/22. La RM, avendo necessità di una scheda proveniente dall’estero, è stata riattivata dopo 10 giorni ed è attualmente funzionante. La Regione e l’ASUR hanno previsto la sostituzione di entrambe le apparecchiature utilizzando i fondi del PNRR per i quali si è in attesa di svincolo da parte del Ministero.

Parcheggio disabili SBT
Dopo il ripristino dell’ordinaria attività post-Covid, è stata riprogettata la viabilità interna all’area dell’ospedale di S. Benedetto del Tronto, con un incremento notevole della disponibilità dei parcheggi per disabili superando abbondantemente i posti previsti dalla normativa. Tale intervento è stato programmato anche per l’Ospedale di Ascoli Piceno.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-06-2022 alle 13:05 sul giornale del 28 giugno 2022 - 227 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dc8n





logoEV