Pesaro: Italservice Pesaro Campione d’Italia! Feldi Eboli sconfitta in Gara3

Italservice Pesaro 3' di lettura 26/06/2022 - Una serata iniziata male ma terminata nel modo migliore possibile. L’Italservice Pesaro batte in rimonta 4-3 Feldi Eboli e conquista il terzo scudetto della sua storia. Ecco il racconto della partita:

Che primo tempo al PalaFiera! Passano quattro minuti dal fischio d’inizio ed Eboli passa in vantaggio con Salucio. In occasione del gol è doveroso registrare il grave errore di Espindola che regala palla agli ospiti (all’interno dell’area) e favorisce la rete. Passano pochi istanti e dalla parte opposta Pesaro pareggia i conti con Honorio. Quest’ultimo aggira un avversario e con una grande giocata riporta in parità il parziale.

Eboli continua a spingere sull’acceleratore. A quattro minuti dalla fine del primo tempo, Calderolli direttamente da calcio d’angolo realizza il 2-1. Anche in questa circostanza è rivedibile l’intervento di Espindola. Il portiere biancorosso non trattiene la conclusione e si fa beffare sotto le gambe. Gli animi si scaldano e la tensione si tocca con mano. De Luca, nonostante il gioco fermo, parte palla al piede e viene scaraventato da un avversario contro i cartelloni pubblicitari. Scatta una rissa che viene interrotta qualche secondo più tardi dai direttori di gara. Torna il sereno in campo. Pesaro riprende a giocare e con Taborda fissa il punteggio sul 2-2. L’argentino riceve da destra e al volo insacca alle spalle di Dalcin. Così terminano i primi venti minuti di Gara3.

Il secondo tempo è tutto uno spettacolo. Eboli ripassa in vantaggio con il numero 22 Luizinho che calcia sotto la traversa e non lascia scampo al portiere di casa. Pesaro è in difficoltà, Borruto viene espulso e mister Colini si gioca il tutto per tutto inserendo Bola nel ruolo di portiere in movimento. Scelta giusta! L’Italservice Pesaro dopo un giro palla prolungato trova la rete del pari con Taborda. L’argentino in scivolata calcia da centro area e spegne l’entusiasmo di Eboli. I biancorossi sono letteralmente “on-fire” e quando mancano 2’ alla sirena calano il poker con Bolo.

Al termine della partita festeggia Pesaro che si aggiudica il terzo scudetto della sua storia. Al PalaFiera di Pesaro, l’ultima sfida della serie scudetto, termina 4-3 per i ragazzi di Fulvio Colini. L'allenatore biancorosso festeggia il suo personalissimo settimo scudetto… .

IL TABELLINO DELLA PARTITA

ITALSERVICE PESARO-FELDI EBOLI 4-3 (2-2 p.t.)
ITALSERVICE PESARO: Espindola, Salas, Borruto, Taborda, Bolo, Obbar, Frontino, Honorio, Tonidandel, De Oliveira, De Luca, Vesprini, Mariani, Cianni. All. Colini

FELDI EBOLI: Dalcin, Vavà, Calderolli, Luizinho, Selucio, Caoponigro, Trentin, Bissoni, Fantecele, Schiochet, Senatore, Melillo, Glielmi, Pasculli. All. Samperi

MARCATORI: 4'15'' p.t. Selucio (F), 4'46'' Honorio (P), 15'12'' Calderolli (F), 18'04'' Taborda (P), 1'58'' s.t. Luizinho (F), 14'13'' Taborda (P), 18'19'' Bolo (P)

AMMONITI: Caponigro (F), Bolo (P), Borruto (P), Calderolli (F), De Luca (P), De Oliveira (P)

ESPULSI: al 2'58'' del s.t. Borruto (P) per somma di ammonizioni

ARBITRI: Giovanni Zannola (Ostia Lido), Luigi Alessi (Taurianova), Alex Iannuzzi (Roma 1) CRONO: Andrea Colombo (Modena)






Questo è un articolo pubblicato il 26-06-2022 alle 12:21 sul giornale del 27 giugno 2022 - 251 letture

In questo articolo si parla di sport, pesaro, vivere pesaro, articolo, Italservice Pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dc2r





logoEV
logoEV