"Subito le misure per ridurre i consumi d’acqua", Ruggeri chiede che l’autorità d’ambito solleciti ordinanze anticipate dei Comuni

siccità, emergenza idrica, senza acqua 1' di lettura 21/06/2022 - «La stretta della siccità sta mordendo ed è quindi opportuno che l’autorità d’ambito inviti tutti i Comuni della nostra provincia ad adottare subito misure per contenere il consumo dell’acqua potabile». L’appello è di Marta Ruggeri, capogruppo dei 5 Stelle in consiglio regionale, che prende spunto dall’ordinanza appena emessa dall’amministrazione comunale di Montelabbate per incentivare il risparmio idrico.

«Fiumi e torrenti si stanno prosciugando – prosegue Ruggeri – dopo un altro inverno avaro di precipitazioni. L’emergenza idrica si sta manifestando con un mese di anticipo, occorre dunque che fin d’ora gli enti locali chiedano ai cittadini di limitare l’utilizzo di acqua potabile, evitando per esempio di utilizzarla per lavare automobili, cortili o piazzali, irrigare giardini, orti o prati, riempire piscine, vasche o fontane ornamentali». Le conseguenze dei cambiamenti climatici stanno assottigliando la disponibilità di risorse idriche e la situazione è critica ovunque nel Paese. Secondo Ruggeri può essere affrontata con efficacia nelle Marche applicando le misure previste dalla proposta di legge dei 5 Stelle.

«L’augurio – conclude Ruggeri – è che la Pdl sia discussa al più presto. Punta a potenziare la gestione pubblica del servizio idrico integrato, mettere i presupposti per grandi investimenti e conservare nelle mani degli enti locali un patrimonio strategico, garantendo maggiore democrazia e partecipazione».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-06-2022 alle 12:56 sul giornale del 22 giugno 2022 - 134 letture

In questo articolo si parla di politica, emergenza idrica, Movimento 5 Stelle, siccità, M5S, senza acqua, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dcdW