Montemarciano: coppia travolta e uccisa sul lungomare, la 38enne alla guida dell'auto positiva all'etilometro

1' di lettura 21/06/2022 - Aveva bevuto prima di mettersi alla guida, la donna di 38 anni che nella serata di venerdì ha travolto e ucciso i due ciclisti, Alberto Catani e Stefania Viterbo sul lungomare di Marina.

La donna, secondo quanto accertato con l'alcoltest si era messa alla guida della Fiat Panda con un tasso pari a 0,71 grammi/litro (contro lo 0,5g/l consentito dalla legge per poter guidare).

In questi casi è prevista una sanzione amministrativa, oltre a scattare anche la sanzione accessoria della sospensione della patente da 3 a 6 mesi. Se il tasso è sotto 0,8 il fatto non costituisce però reato.

La Procura in ogni caso ha già aperto un fascicolo per duplice omicidio stradale. Ancora da chiarire le cause del tragico incidente. Non è chiaro infatti perchè la donna abbia perso il controllo della sua auto, su c'era anche la figlioletta di 7 anni, travolgendo la coppia che stava percorrendo in bici il lungomare di Marina urtando poi anche un camper in sosta e finendo ribaltata a lato della carreggiata.







Questo è un articolo pubblicato il 21-06-2022 alle 19:52 sul giornale del 22 giugno 2022 - 3716 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, montemarciano, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dckg





logoEV
logoEV